Diamond Light Too Faced opinioni sul nuovo illuminante

Diamond Light Too Faced opinioni sul nuovo illuminante disponibile da Sephora Italia. Ecco la recensione con tutti i dettagli e i consigli su come utilizzare il Too Faced Diamond Light Highlighter: su quali carnagioni dona di più? Quanto costa? Provo a rispondere a tutte le tue domande. Pro e contro.

Diamond Light Too Faced opinioni sul nuovo illuminante opalescente

In questo video avevi visto in azione non solo il Diamond Light ma anche la nuova palette di Too Faced. È passato nel frattempo qualche giorno e io sto provando e testando entrambi, tant’è che oggi ho deciso di parlare di uno degli illuminanti dal packaging più bello dell’ultimo periodo.

Cominciamo subito dalla confezione del Diamond Light Too Faced. L’illuminante si presenta all’interno di uno scrigno rosa, contenuto a sua volta da una scatolina dello stesso colore: entrambi sprovvisti di specchio. Lo scrigno in cui è contenuto l’illuminante replica di fatto le confezioni dei gioielli. Il Diamond Light ha infatti lo stesso aspetto di un diamante.

La cialda contiene 12gr (per 40.90€) e si presenta con le sfaccettature tipiche delle gemme. È marmorizzata e opalescente alla vista, con sfumature risa, gialle, verdi e celesti.

Al tocco la cialda è piuttosto dura e gessosa: l’applicazione migliore sarebbe con i polpastrelli o con una Beauty Blender per effetto più intenso. Se applicato con un pennello l’effetto sarà più discreto. Tuttavia l’illuminante è molto stratificabile e modulabile.

Il packaging del l’illuminante meriterebbe cinque stelle, tuttavia sul viso ha una resa molto diversa. Provando a fare uno swatch sul braccio si nota un color payoff discreto anche se tutte le sfumature opalescenti si perdono in un colore bianco. Lucente, sì, ma con sfumature poco percettibili.

Color payoff differente da braccio a viso: ne varrà la pena? Solo se hai la pelle perfetta

Sul viso la questione è differente: al limite che non abbiate la pelle perfetta non ve lo consiglio come acquisto. Pur non avendo problemi di pori eccessivamente dilatati ho notato che nel corso della giornata l’illuminante andava ad evidenziarli in maniera fastidiosa. Anche appena applicato non aveva un finish eccelso.

Fotograficamente parlando rende da far paura in virtù del fatto che ha una riflettenza fantastica: la base bianca crea un fascio di luce che in foto conquista. Se sei quindi una makeup artist che realizza book e portfoli potrebbe essere un acquisto interessante grazie a questa caratteristica.

Considerazioni finali sul Diamond Light Too Faced

Tirando le somme di questa pappardella cosmetica ti posso dire che se possiedi tanti illuminati e vuoi collezionare quelli con una confezione particolarmente carina, il diamond Light merita proprio per questo. Se invece cerchi un illuminare performante che non evidenzi difetti sulla pelle, allora opta per qualcos’altro.

A che carnagioni dona di più? A parer mio alle carnagioni più scure o comunque più abbronzate. Io ho la pelle pallida e le sfumature opalescenti si distinguono molto difficilmente.

Spero che questa recensione ti sia servita, fammi sapere cosa ne pensi con un commento qua sotto. Se sei interessata ad altri post sul tema beauty qui puoi trovare la sezione dedicata sul blog.

diamond light too faced diamond light too faced sephora italia diamond light too faced diamond light too faced opinioni diamond light too faced diamond light too faced swatch braccio diamond light too faced swatch

Posted in

Francesca Giagnorio

Francesca Giagnorio. May, 13, 1993. Fashion, beauty and life lover.

1 commento

  1. Marjorie in 20/02/2018 il 08:50

    It looks so beautiful and natural. Love this product!
    xx

    http://www.mybeautrip.com

Lascia un commento





Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.