UMBRIA ON THE ROAD: Spello, cosa vedere in un giorno di autunno

UMBRIA ON THE ROAD: Spello, cosa vedere in 1 giorno di autunno. Primo episodio di Umbria On The Road, 3 giorni nelle città di Spello, Assisi e Perugia.

So bene che ci siano altre città degne di nota come Foligno, Corciano o Spoleto, ma non ce l’abbiamo fatta a includerle nel nostro itinerario. Proprio per questo motivo, Pietro ed io speriamo fortissimamente di poter tornare in Umbria quanto prima.

UMBRIA ON THE ROAD: Spello, cosa vedere in un giorno di autunno

Partenza ore 9.30: si va. Valigie e zaini (miei e di Pie, il mio ragazzo) dentro la bauliera della super C3, ormai compagna indistruttibile di viaggi on the road (Citroën mi dovrebbe sponsorizzare) e i visi luminosi grazie ai sorrisi per un altro viaggio insieme.

L’autostrada è sgombra: per gli altri è una normalissima mattinata autunnale di lavoro e scartoffie. Le gomme macinano la strada, mentre noi snoccioliamo programmi, consumando la guida e segnando luoghi imperdibili.

Il primo borgo assolutamente da visitare? Spello.

Spello, un piccolo tesoro romano in Umbria

Ecco, se non ci fosse stato Pietro, mai avrei saputo che Spello è una delle città umbre con più resti romani. Per me era famosa solo per il suo olio (mica pizza e fichi, è il miglior olio umbro) e le infiorate che si tengono in durante il Corpus Domini.

La mia ignoranza infatti si scontra subito  con l’imponente Porta Consolare che si erge proprio di fronte ai nostri nasi.

All’ingresso meridionale si staglia verso il cielo azzurro questa porta che ha visto passare un bel po’ di epoche: è infatti del I secolo a.C.. Proprio lei dà il benvenuto ai turisti e li guida lungo la salita che porta al paese.

porta consolare spello

Le vie corrono su per il borgo, accompagnandoci con vasi pieni di fiori, piantine che si godono il raro tepore di questo autunno. Ad ogni angolo sembra che Monet si sia fermato e abbia dato una pennellata o di rosso, di viola o di giallo per formare un quadro perfetto, colorato e gioioso.

Le vie di Spello sono per gli animi romantici, per chi ama soffermarsi sui piccoli particolari e ha gli occhi luminosi di fronte a un vaso di fiori.

L’attenzione minuziosa e la cura che gli abitanti di Spello hanno nei confronti dei propri spazi sono davvero comportamenti lodevoli e, ti dirò, commuoventi.

Ecco, Spello suscita ammirazione: ammirazione per gli abitanti del presente e del passato. Le Mura Augustee riescono a convivere con le scuole elementari, i ristorantini vegani con gli archi romani: tutto per una piccola città proprio a misura d’uomo.

cosa vedere a spello in un giorno cosa vedere a spello in un giorno cosa vedere a spello in un giorno cosa vedere a spello in un giorno

Mi incanto ad ogni porticina e Pie mi trascina per la nostra passeggiata. Incontriamo il Foro romano, di cui purtroppo non rimane granché, la Chiesa di Santa Maria Maggiore (in cui non siamo potuti entrare a vedere Cappella Baglioni, causa lavori) e archi bellissimi in pietra che sembrano star su per chissà quale incantesimo.

Cosa vedere a Spello in un giorno: Porta dell’Arce e il panorama dalla Pieve di San Severino

I passi si sommano e noi arriviamo finalmente alla Pieve di San Severino, un convento di Cappuccini chiuso al pubblico, con la sua Porta dell’Arce che mi ha fatto realizzare una delle foto di cui sono più contenta (la puoi trovare un po’ più giù). Ci fermiamo un secondo a riprendere fiato e a godere della vista spettacolare che abbiamo di fronte.

Assisi è un piccolo agglomerato bianco sui fianchi del monte di fronte a noi e la piana umbra che si stende a perdita d’occhio.

Il sole sta calando e con lui ci avviamo verso la cartolina di Spello.

cosa vedere a spello in un giorno-18 Pieve di San Severino spello porta dell'arce porta dell'arce arco romano spello spello

Cosa vedere a spello in un giorno: la luminosa Porta Venere e le Torri di Properzio

Se Porta Dell’Arce mi ha lasciato di stucco per la sua bellezza, Porta Venere e le Torri di Properzio mi hanno riempito il cuore.

Sarà stata la famosissima golden hour che rendeva il paesaggio ancora più romantico, ma sono rimasta estasiata di fronte a questa vera e propria cartolina di Spello.

Ci siamo fermati ancora una volta per goderci il tramonto, fare qualche foto e correre verso ciò che rimane dell’anfiteatro romano.

porta venere porta venere torri di properzio spello porta venere spello arco romano spello

Siamo tornati alla macchina a malincuore, proprio nel momento in cui Spello si stava colorando di blu e abbiamo scoperto che proprio vicino a dove avevamo parcheggiato c’era un’interessante Museo dedicato ai Mosaici Della Villa Romana.

Purtroppo non abbiamo fatto in tempo a visitarlo, ma questo non vuol dire che in futuro non ci saranno altre occasioni!

RIASSUNTO Spello in un giorno, ecco cosa abbiamo visitato

Quella di Spello è stata un po’ una toccata e fuga, ma penso che un giorno pieno sia più che sufficiente per visitarla tutta e vivere un po’ del suo clima romantico.

Per una gita a Spello i miei consigli quindi sono:

  • perditi tra le vie e innamorati dei fiori che decorano ogni facciata;
  • godi del panorama che puoi vedere dalla Pieve di San Severino;
  • stupisciti di fronte agli archi in pietra (come l’Arco dell’Arce);
  • rispolvera un po’ di storia romana con le Mura Augustee e il Foro Romano;
  • se ne hai la possibilità, visita Cappella Baglioni;
  • ammira il tramonto da Porta Venere.

Spero davvero che questo piccolo itinerario di un giorno ti possa essere piaciuto, se ti va fammelo sapere con un commento.

Se ti va puoi trovare altri itinerari di viaggio in questa sezione del blog o sul mio canale YouTube.

Posted in ,

Francesca Giagnorio

Francesca Giagnorio. May, 13, 1993. Fashion, beauty and life lover.

13 commenti

  1. batveggie in 28/11/2018 il 18:17

    le foto sono bellissime! mi verrebbe voglia di andarci all’istante, un posto così caratteristico e romantico merita di essere visitato al più presto! io abito in toscana e visto che non sono poi così distante credo che andrò presto a farci un giro!

  2. Camilla in 28/11/2018 il 18:35

    L’Umbria è una delle regioni migliori da vivere on the road!
    Non sono mai stata a Spello, devo dire che le tue fotografie mi hanno fatta sognare!

    XOXO

    Cami

    http://www.paillettesandchampagne.com

    • Andrea in 13/08/2020 il 11:29

      Io (perugino) e mia moglie (romana) abbiamo scelto Spello come location per il nostro matrimonio. Mai scelta fu più azzeccata .. consiglio di visitare anche le sale affrescate del Comune e perdersi tra i vicoli in occasione del concorso annuale che fanno gli abitanti della “Splendidissima Colonia Julia” per il balcone più bello e fiorito.. ovviamente in primavera. W la mia Umbria !

  3. M.Claudia in 28/11/2018 il 19:15

    Io vado spesso in Umbria (il mio compagnio vive li) e sono stata a spello. É un posto stupendoe le tue foto le rendono in pieno giustizia.

  4. coolclosets in 28/11/2018 il 19:15

    le tue foto sono straordinarie
    l’umbria è una terra che condensa u grande fascino

  5. Marjorie in 28/11/2018 il 20:57

    Amazing place! It looks so relaxing!
    xx

    http://www.mybeautrip.com

  6. Esmeralda in 28/11/2018 il 21:57

    Ma é bellissimo Spello. Ne avevo sentito parlare molto bene ma dopo aver visto le tue foto ci andrò sicuramente.

  7. Alessia Vanni in 29/11/2018 il 13:52

    che bellezza foto stupende!

  8. ilmondodichri in 29/11/2018 il 15:09

    ma che bella che è, una giornata bellissima

  9. Kiki Tales in 29/11/2018 il 18:43

    Ma che bellezza! 😀 Hai fatto delle foto pazzesche!

  10. Nadia La Bella in 30/11/2018 il 15:43

    ma che bello! Andrò sicuramente. 🙂

  11. Martina Corradetti in 30/11/2018 il 17:53

    Scorci meravigliosi! è un posto davvero incantevole

  12. Marjorie Hirtz in 30/11/2018 il 23:02

    So beautiful view from your post <3

Lascia un commento





Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.