VLOG: passeggiate per piazza DAM e l’NDSM WARF, il quartiere degli artisti

Amsterdam VLOG: passeggiate per piazza DAM e l’NDSM WARF, il quartiere degli artisti. Benvenuto nel secondo diario di viaggio nella capitale olandese! Oggi ti porterò a spasso per il centro della città, l’area più turistica e in una parte che magari non hai mai esplorato.

Amsterdam VLOG: passeggiate per piazza DAM e l’NDSM WARF, il quartiere degli artisti

Dopo una ricca colazione allo Stayokay Hostel, comincia il mio secondo giorno ad Amsterdam.

Se il giorno precedente mi son dedicata ai luoghi meno turistici, questa mattina ho visitato luoghi maggiormente battuti.

AMSTERDAM negozi e coffee shop AMSTERDAM negozi e coffee shop AMSTERDAM canali

Cosa vedere a Amsterdam: il Bloemenmarkt, il mercato dei fiori dove comprare souvenir e bulbi per tulipani coloratissimi

Tra negozi di ceramiche di Delft, forme di formaggio e coffee shop sono arrivata a uno dei miei luoghi preferiti: il Bloemenmarkt, il mercato dei fiori. Bulbi di tulipani, piante e fiori formano dei muri e dei soffitti in cui immergersi e trasportarsi nel mondo di Alice nel Paese delle Meraviglie.

Ah! Da queste parti c’è anche il mitico negozio di Natale dove acquistare 365 giorni l’anno tutto il necessario per il 25 Dicembre.

Vicinissimi al Bloemenmarkt ci sono inoltre il Museo delle Borse (Tassen Museum, che ti ho fatto vedere qui) e il museo Van Loom.

AMSTERDAM mercato dei fiori AMSTERDAM mercato dei fiori-2

Dirigendomi verso piazza Dam la città prendeva sempre più vita e brulicava sempre più di turisti, di rumore, di biciclette che sfrecciavano a destra e a manca. Negozi su negozi su ristoranti su coffee shop e ancora negozi. Ho provato a estraniarmi per un po’ da tutto quel caos, ma alla fine ha avuto la meglio e sono scappata verso la stazione per andare nel NDSM.

Cosa vedere a Amsterdam: l’NDSM WARF, l’ex cantiere navale oggi riconvertito a quartiere degli artisti

L’ex centro navale di Amsterdam è oggi uno dei centri culturali più vivi in Europa. Situato proprio di fronte alla stazione, sull’altra sponda dell’IJ, è possibile raggiungere l’NDSM warf gratuitamente con un piccolo traghetto che puoi trovare appena esci.

La prima cosa che ho fatto? Prendere i biglietti per l’ADAM Lookout e vedere Amsterdam dall’alto e andare su un’insolita altalena che si trova proprio all’ultimo piano di questo moderno palazzo.

Per quanto riguarda i costi del biglietto, ci sono diversi pacchetti. Io ho preso quello comprensivo anche dell’altalena, Swing Over The Edge spendendo 18.50€ in totale (13.50€ regolare, 5€ altalena).

Finito di far penzolare i piedi nel vuoto, mi dirigo in quello che è il vero e proprio cuore pulsante dell’NDSM, l’area dedicata agli artisti.

AMSTERDAM murales anna Frank NDSM WARF

Superata la zona residenziale ci si immerge in un turbinio di colori, installazioni, graffiti e arte a perdita d’occhio.

Così tanta bellezza e così tanti chilometri però mi hanno messo parecchia fame.

Dove mangiare a Amsterdam: se vai all’NDSM fermati da Pllek e goditi un pasto con vista sul fiume

Un pranzo con vista sul fiume, io voto Pllek! Pllek non ha solo un menù estremamente invitante ma organizza anche delle serate durante le quali è possibile ascoltare musica e conoscere gli artisti più in voga del momento, magari sorseggiando il proprio cocktail preferito al tramonto che si può godere da qui.

AMSTERDAM plek NDSM WARF AMSTERDAM plek NDSM WARF-2

Arrivato il pomeriggio, me ne ritorno nel centro città e tra strade e stradine (sono passata anche per la famosissima Trompettersteeg) arrivo alla casa più stretta del mondo.

Cosa vedere a Amsterdam: Trompettersteeg, la strada più stretta del mondo e la casa più stretta del mondo che oggi è una favolosa Tea House

AMSTERDAM the smallest house AMSTERDAM the smallest house

Situata in Oude Hoogstraat The Smallest House è la casetta più piccola che tu possa mai visitare. Se vai ad Amsterdam fermati qui per sorseggiare un tè con dei deliziosi dolcetti.

A proposito di dolcetti! Devi assolutamente provare gli stroopwafels che sono dei tipici waffle olandesi. Puoi trovarli dappertutto a Amsterdam, ma quelli più iconici sono gli stroopwafels di Van Wonderen in Kalverstraat.

AMSTERDAM stroopwafels AMSTERDAM stroopwafels

Cosa mangiare a Amsterdam: gli Stroopwafels di Van Wonderen

Il mio ultimo giorno stava piano piano finendo. Mi sono quindi regalata le ultime passeggiate prima di tornare in ostello e fare i bagagli per partire il giorno dopo.

 

Posted in ,

Francesca Giagnorio

Francesca Giagnorio. May, 13, 1993. Fashion, beauty and life lover.

9 commenti

  1. Esmeralda in 27/07/2018 il 19:44

    Amsterdam mi è rimasta nel cuore. Una città che amo e spero di tornarci presto. Nonmi farò scappare la casetta piccola piccola.. che meraviglia.

  2. fra in 27/07/2018 il 20:24

    davvero molto affascinante.. vorrei proprio vedere questo luogo

  3. Silvia in 27/07/2018 il 20:26

    un quartiere molto suggestivo, mi piacerebbe molto andarci e lo farò quando vado ad Amsterdam!

  4. Federica - About Beauty in 28/07/2018 il 03:12

    Innamorata del mercato dei fiori e della Tea House *-* Complimenti per le foto meravigliose!

  5. ilmondodichri in 28/07/2018 il 13:25

    ma che meraviglia!!! Un posto incantevole

  6. Veronica in 29/07/2018 il 03:23

    La vista degli stroopwafels mi ha ingolosita moltissimo! Trovo molto romantica e adorabile la tea house che ci hai presentato, grazie per il suggerimento.

  7. Alessandra in 29/07/2018 il 18:59

    Sono stata molti anni fa ad Amsterdam e mi è piaciuta molto. Bellissimo post che ben racconta luoghi che sono delle chicche

  8. Kiki tales in 30/07/2018 il 06:43

    Mi segno tutto perché vorrei visitarla il prima possibile! Non conoscevo questo quartiere :O

  9. Meggy in 30/07/2018 il 06:55

    Tanti consigli e tante dritte per vivere Amsterdam al 100% e in maniera instagrammabile…bellissimo il tuo reportage

Lascia un commento





Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.