Vestirsi femminista: ovvero come indosso gli abiti che voglio io e mi sento libera

Vestirsi femminista: ovvero come indosso gli abiti che voglio io e mi sento libera. T-shirt con la scritta TITS, “tette“, jeans coi fiocchetti? Il mio outfit del giorno, o meglio, come mi sono vestita a Amsterdam senza sentirmi sotto i raggi x.

Vestirsi femminista: ovvero come indosso gli abiti che voglio io e mi sento libera

Come ti ho raccontato nel video di venerdì scorso, la mia prima volta nella capitale olandese non è stata il massimo. No, non era per l’inverno freddo freddissimo o il tempo un po’ brumoso, è stato per un altro motivo che prima di raccontarlo a te l’ho dovuto un po’ digerire.

Sono stata seguita. Sì, appena scesa dal trenino che dall’aeroporto portava in periferia (dove era il mio hotel a novembre) un ragazzo mi ha visto e ha cominciato a seguirmi.

Il senso di disagio, unito al fatto che avevo anche la valigia e non mi potevo muovere liberamente non sono stati proprio d’aiuto.

Alla fine s’è fatto avanti e, diciamocelo, l’incontro sarebbe facilmente dimenticabili se le sue allusioni, poco ortodosse, non mi rimbalzassero ancora nel cervello.

Bè, sta di fatto che arrivata davanti all’albergo si “offre” di accompagnarmi in camera e io con tutta la gentilezza del mondo lo invito a andare al diavolo. Con gentilezza, sia mai.

Essere femmina è sbagliato?

In camera ero completamente sconvolta e estremamente a disagio: avevo sbagliato io a indossare una gonna? Avevo sbagliato io a portare i capelli sciolti? Ma che cavolo no, ASSOLUTAMENTE NO.

Stavolta ad Amsterdam mi sono presa la mia rivincita e sono andata in uno shop che consiglio anche a te, il TITS store, un negozio che non vende solo brand super ricercati ma ha anche la sua collezione.

Ho acquistato cose da femmina, una giacca rosa, questa t-shit che vedi in foto e un medaglione con scritto “sweet as honey“.

In omaggio mi hanno dato una shopper bag con la scritta TITS, con cui mi sono girata tutta Amsterdam.

Non mi sono sentita osservata, non mi sono vergognata di essere donna, anzi.

vestirsi femminista vestirsi femminista vestirsi femminista outfit femminista

Cosa vuol dire per me essere femminista? Sapere che tra uomo e donna ci sono differenze che devono essere rispettate e capite, differenze però che sono necessarie e ci aiutano a cresceretshirt TITS tits shop this is shits TITS shop tits shop amsterdam vestirsi femminista

TITS, un attributo tipicamente femminile diventa un brand olandese che celebra l’essere donnavestirsi femminista vestirsi femminista vestirsi femminista vestirsi femminista vestirsi femminista

In queste foto sto indossando:

T-shirt TITS (che puoi acquistare qua)

Jeans Hello Kitty x Asos (qui)

Vans nere e bianche

Ti è piaciuto questo articolo?
Condividilo dove (e con chi) preferisci

Share on facebook
Share on twitter
Share on pinterest
Share on whatsapp
Share on email
Francesca Giagnorio

Francesca Giagnorio

Content creator appassionata di fotografia! Vivo in mezzo alla natura e ho trovato la mia anima nel cottagecore.

13 Commenti


coolclosets
24/07/2018 at 18:42
Reply

bellissime le applicazioni sui jeans


sheila
24/07/2018 at 20:35
Reply

io vesto femminile non femminista ma amo chi mi rispetta e io a mia volta mi sforzo di rispettare anche quando non condivido


Maria Domenica
24/07/2018 at 21:59
Reply

Ogni persona deve sentirsi libera di vestirsi come desidera senza paura di giudizi o peggio. Comunque a me il tuo outfit piace 🙂
Maria Domenica


michy px
24/07/2018 at 22:54
Reply

Beh ritengo che essere donna bisogna andarci fieri, senza di noi gli uomini non esisterebbero ricordatetelo!!! Ad ogni modo mi piace molto questo brand ^_^


Kiki tales
24/07/2018 at 23:49
Reply

Pazzesco che dobbiamo subire brutte esperienze simili…
Parlando di cose belle, adoro il tuo look !:D


Esmeralda
25/07/2018 at 01:07
Reply

Situazioni simili sono davvero antipatiche!!


mary pacileo
25/07/2018 at 08:05
Reply

adoro questo tuo look, ti dona, fai bene, bisogna seguire i propri gusti ed esigenze


ilmondodichri
25/07/2018 at 15:09
Reply

ma che belli i jeans con tutti quei fiocchetti


Alessandra
25/07/2018 at 16:23
Reply

Concordo pienamente con te, chiunque deve sentirsi libera di vestirsi come vuole. Mi piacciono molto gli jeans
Alessandra


Zelda
26/07/2018 at 09:16
Reply

ma che belle queste foto, la maglia mi piace molto!


Eleonora
26/07/2018 at 09:18
Reply

Che storia!!! Ma sono d’accordo con te, non è una gonna il problema. È la mentalità! Ed è giusto sentirsi liberi di indossare quello che si vuole! Bella la t-shirt ma sono innamorata dei pantaloni


Cristina
26/07/2018 at 15:00
Reply

L’idea del nome del brand è geniale, e la t-shirt è fantastica!
Che poi devo dire che mi piacciono anche i jeans!


Make up addicted
28/07/2018 at 12:15
Reply

Mi sono piaciute le riflessioni iniziali ed è bello.anche il brand


Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.