Un’Allegoria estiva: Mandarine Basilic, l’Aqua Allegoria di Guerlain

Mentre ti sto scrivendo, fuori dalla finestra c’è la classica domenica mattina di settembre, fresca e sonnacchiosa. Oggi piove e il rumore delle gocce d’acqua sulla finestra è una dolcissima musica mentre mi rigiro nel letto. Sì, l’estate è finita, anche se sulla sedia che uso a mo’ di armadio delle emergenze c’è il vestitino corto con cui sono andata a cena la sera prima.

Un’Allegoria estiva: Mandarine Basilic, l’Aqua Allegoria di Guerlain

Quel vestitino è di un verde accesso, come quello delle foglie di basilico. Quel vestitino profuma d’estate e a riporlo nella scatola della stagione ormai andata mi fa un po’ dispiacere. Eppure non sono triste, in questa domenica estiva aleggia in camera un profumo gioioso e fresco di agrumi che rende impossibili pensieri malinconici. Eppure non ho comprato le arance o i mandarini, non è stagione!

Vicino all’abito c’è qualche fotografia delle vacanze, polaroid sparse del giardino botanico di Edimburgo e delle sue peonie. Quel profumo celestiale mi sembra ancora di sentirlo, ma aspetta… è qui.

profumo aqua allegoria di guerlain mandarine basilic

Il profumo dei miei ricordi estivi: Edimburgo al sentore di peonie e camomille

Tra le foto di peonie, spunta fuori anche una macchiolina gialla e bianca: impossibile da confondere, sono camomille! Le stesse camomille che coloravano i parchi verdi della passeggiata al Dean Village. Delicatissimi fiorellini che rendevano ancora più pittoresco e fiabesco quel piccolo villaggio a due passi dalla città. Allegro, sereno, tranquillo sono questi gli aggettivi che mi vengono in mente quando penso alla mia passeggiata il solitaria là.

La mia Umbria profuma di ambra e legno di sandalo

Ancora intorpidita dal sonno mi alzo e vado a lavarmi il viso per incrociare nel bagno il beauty che si è scordato Pie dalla sera prima. Si è dimenticato anche il suo bagnoschiuma e con un sorrisetto penso subito che glielo ruberò. Adoro quel profumo di ambra e sandalo, è lo stesso profumo dell’Umbria.

La mia allegoria estiva ha il profumo dell’Aqua Allegoria Mandarine Basilic di Guerlain.

Con le sue note di testa di arancio e clementina sembra di addentare un agrume ad ogni vaporizzata e sentire l’eccitazione di una nuova avventura estiva. Un viaggio, una nuova conoscenza, qualsiasi cosa.

boccetta di profumo di guerlain mandarine basilic

Indossare l’estate ogni giorno, con Aqua Allegoria di Guerlain

Il cuore di questo profumo assomiglia al mio. Popolato di peonie, camomille e mandarini in fiore, è popolato qua e là da piante di basilico rigogliose e fresche.

Il suo fondo ha lo stesso profumo della persona che amo. Sa di ambra, l’odore della pelle dopo un bagno in mare, di profondità inesplorate e di mondi tutti nuovi che là, nascosti nell’Oceano, vivono. Il legno di sandalo rievoca atmosfere mistiche dell’Oriente e di paesi lontani: quanti posti ancora dobbiamo esplorare?

Indossare ancora l’estate grazie a un profumo, è questo che faccio quando vaporizzo l’Aqua Allegoria Mandarine Basilic sui vestiti. Nei giorni che verranno mi porterò dietro quella gioia degli aperitivi con le spalle scoperte. Tra i capelli avrò ancora il profumo della salsedine e del sole anche mentre le prime foglie d’autunno cadranno. Riporrò sì i vestiti estivi, ma quel vestitino verde basilico è come se lo portassi sempre, giorno dopo giorno.

La mia allegoria estiva profuma di agrumi, basilico, peonie e ambra. La mia estate non finirà.

 

Posted in

Francesca Giagnorio

1 commento

  1. Serena in 01/10/2019 il 10:40

    bel profumo.

Lascia un commento





Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.