Intervista alla designer di Lost Forest: i gioielli botanici Irish Made

Lost Forest: la “foresta perduta” è quel luogo dove tutti noi veniamo accompagnati quando vediamo i gioielli con fiori selvatici irlandesi di Gillian.

Questa Foresta è il segno di fate e folletti, ma soprattutto di fiori, piante e funghi, nascosti ai nostri occhi. Con i suoi gioielli botanici la designer ci fa diventare delle vere e proprie protagoniste delle favole in cui la bellezza è semplice ed elegante.

Intervista alla designer di Lost Forest: i gioielli botanici Irish Made

Oggi conosciamo la creatrice del marchio di gioielli Lost Forest, monili Irish Made tutti realizzati a mano. Lasciati incantare dalle collane Looking Glass e dalla mission di Gillian.

gioielli lost forest Maiden of Flower

Ciao Gillian, ti va di presentarti alle mie lettrici e raccontarci come è nato il tuo progetto fiorito Lost Forest?

Ciao, mi chiamo Gillian e sono la creatrice, designer e sognatrice ad occhi aperti di Lost Forest. Ho iniziato la mia piccola attività nel 2012 come punto vendita creativo per sperimentare molte idee artistiche che mi giravano per la testa. Ho sempre adorato i fiori e le attività manuali, dato che mia nonna era un’appassionata giardiniera e mi ha trasmesso molte conoscenze col passare del tempo. Il mio amore per i fiori e per il mondo naturale è nato lì ed è sbocciato nel corso degli anni.

Successivamente mi è venuta l’idea unica di conservare i fiori selvatici nativi irlandesi in una resina di pino naturale, in maniera tale che le persone possano connettersi con la natura e sentirsi più vicine ad essa. I miei gioielli vogliono sempre essere una celebrazione di Madre Natura e dei piccoli dettagli sotto i nostri piedi che non possiamo notare nella nostra vita quotidiana.

Lost Forest, gioielli botanici per connettersi con la natura grazie ai fiori selvatici

Sono rimasta profondamente colpita dalla meticolosità del tuo lavoro. Puoi spiegarci come nasce un gioiello Lost Forest?

Grazie! Si tratta in effetti di un processo molto complesso per la realizzazione di ciascun Looking Glass; una mano ferma e molta pazienza è estremamente necessaria! Io coltivo i fiori nel mio giardino o li raccolgo dalla nostra fattoria e dai campi. Porto nel mio laboratorio il tutto e conservo sapientemente ogni oggetto per diverse settimane. Dopo che sono completamente essiccati, inizio a sistemarli, realizzando un disegno all’interno di cornici d’oro fatte a mano. La disposizione della piccola scena è molto organica. Amo la spontaneità e mi basta vedere semplicemente quali fiori sono davanti a me per costruirci un mondo in miniatura. La scena è poi sigillata in una bella resina di pino naturale trasparente, lavorata a strati sottili. L’intero processo richiede fino a due settimane solo per un pezzo. Mi piace lavorare su piccola scala e in piccoli lotti, perché rende il lavoro più speciale per me, e un vero e proprio lavoro d’amore.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Un vero e proprio lavoro d’amore: i gioielli botanici irlandesi

Le cose belle richiedono tempo, quanto ti assorbe il negozio online?

Lavoro tutti i giorni, perché amo quello che faccio, e c’è sempre qualcosa da finire. Gestisco il mio negozio da sola. Quando non creo gioielli, fotografo nuovi pezzi, aggiorno il mio sito web, lavoro su ordini personalizzati, invio e-mail ai clienti, presso fiori, ecc. C’è sempre così tanto da fare! È uno stile di vita impegnativo e spesso faticoso, ma non avrei voluto che andasse diversamente. Mi sento molto privilegiata di poter creare gioielli per vivere, e non lo do mai per scontato.

Qual è il fiore o la pianta che più ti rappresenta? Quale ti piace usare nei tuoi gioielli?

Adoro usare le felci, hanno una forma così aggraziata e assomigliano a sottili archi in filigrana nei boschi. Mi piace usarle per creare bordi avvolgenti nei disegni e sono così meravigliosamente decorative. Abbiamo molte felci che crescono nella nostra fattoria e il modo in cui la luce le illumina è semplicemente magico. Mi fermano durante le mie passeggiate e mi stupiscono ogni volta. Sarei molto conosciuta per averle usate nel mio lavoro, quindi mi piace pensare che rappresentino una forma di “firma personale” nei miei disegni.

Felci, le piante firma di Lost Forest, i gioielli realizzati con fiori di campo in Irlanda

gioielli Irish made realizzati con fiori di campo

Tutti i tuoi gioielli hanno una bellezza delicata, eternamente racchiusa nella resina o nell’argento. Cos’è la bellezza per te?

La bellezza è la semplicità. C’è una tendenza nel mondo di oggi, che sia la moda, il trucco, il design ecc. a complicare eccessivamente la bellezza fino a renderla irriconoscibile o irraggiungibile. Penso che l’eleganza della semplicità e abbracciare la bellezza nella sua forma più vera dovrebbero essere maggiormente evidenziati e valorizzati.


Martha B.Rabbit racconti e illustrazioni

Guardando i tuoi gioielli è facile immaginare una favola, anche attraverso i nomi evocativi che ogni monile ha. Qual è la tua favola preferita e perché?

Sono sempre stata attratta dalle favole fin da giovane, credo che sia da lì che proviene la mia immaginazione troppo attiva! C’era un libro che mia madre mi comprò per la scuola quando avevo circa 7 anni, chiamato “Martha B.Rabbit”, di Shriley Barber. Ero completamente affascinata dalla storia e dai piccoli mondi boschivi delle fate e degli animali. Ho ancora il libro, e mi piace guardarlo con lo stesso intrigo e fascino. Ho sempre provato un grande affetto per i racconti di Cicely Mary Barker e delle sue “Fate dei fiori“. Credo che tutte mi abbiano lasciato un’ispirazione, ed è divertente pensare che ora creo dei piccoli mondi magici in cui le fate si sentirebbero a casa loro!

Spero davvero che questa full immersion nel magico mondo di Gillian ti sia piaciuta. Io mi sono letteralmente innamorata dei suoi gioielli botanici e ho acquistato una collana Looking Glass chiamata Maiden of Flowers.

Se vuoi fare un po’ di shopping di gioielli realizzati con fiori selvatici ti basta cliccare su SHOP nel sito di Lost Forest.

Per non perderti le prossime interviste, salva nei preferiti il mio blog.

Francesca Giagnorio

Chiacchierona di moda, bellezza e viaggi.

Scrivimi una mail cliccando qui o inviandola a info@everydaycoffee.it

Seguimi

Nel gruppo Autoscatto da Influencer imparerai a realizzare scatti da sola, riceverai consigli fotografici e tips per rendere le tue foto ancora più strepitose. Se sei un'appassionata di fotografia o vuoi rendere l'estetica del tuo profilo Instagram ancora più accattivante, è il gruppo che fa per te.

Il mio podcast

Posted in

Francesca Giagnorio

Lascia un commento





Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.