Come fare belle foto col cellulare: 13 trucchi per scatti che spaccano

Tutti noi abbiamo sempre nella tasca o nella borsa il nostro smartphone. Oggi ti svelerò come fare belle foto col cellulare in 13 mosse.

Come fare belle foto col cellulare: 13 trucchi per scatti che spaccano

Dobbiamo ammetterlo, il nostro smartphone è lo strumento che ci segue ovunque. Che rimaniamo a casa, che ci spostiamo per lavoro o intraprendiamo un viaggio, lui è sempre accanto a noi. Se da una parte è lo Strumento con la S maiuscola per realizzare i nostri contenuti social, ha dei limiti strutturali che dobbiamo conoscere.

Sì, la macchina fotografica realizza foto pazzesche, ma davvero non possiamo fare nulla col nostro telefono? Assolutamente sì!

Possiamo sfruttare i suoi punti di debolezza per ricavare degli scatti che spaccano. Ecco 13 consigli per le tue foto con lo smartphone.

Se preferisci ascoltare questo post, iscriviti al mio podcast FOTOGRAFIA DA INFLUENCER e clicca play qua sotto.

Pulisci sempre la fotocamera sul retro

Sono ripetitiva, lo so, ma la pulizia degli obiettivi è quel gesto che fa la differenza per le nostre fotografie.

Una volta mi è capitato di essere dal parrucchiere e volevano realizzare una foto “prima dopo” coi miei capelli. I primi tentativi sono stati opinabili: la foto col cellulare non stava riportando fedelmente i colori ed era tutto sfocato. Una volta detto loro di provare a pulire la fotocamera, il risultato è stato molto gradevole: colori pieni, fotografia definita e nessun alone grigiastro.

Perciò, qualunque sia il tuo obiettivo su Instagram, ricordati bene di pulire sempre i tuoi obiettivi per realizzare belle foto col cellulare.

come-fare-belle-foto-con-lo-smartphone

Non utilizzare mai lo zoom digitale per fare foto belle con lo smartphone

Si sa, lo zoom è super comodo, ma quando “perdiamo” di qualità? Con lo smartphone tantissimo!

Ma perché non accade la stessa cosa con lo zoom della macchine fotografiche? Esistono due tipologie di zoom in questo caso, lo zoom ottico e quello digitale.

Lo zoom ottico avvicina il soggetto dell’immagine che si vuole immortalare con strumenti ottici e meccanici per diminuire o allungare la distanza focale. Lo zoom ottico è quello degli obiettivi delle macchine fotografiche e ha bisogno di un supporto fisico, anche un po’ ingombrante, per permettere a questi elementi ottici e meccanici di avvicinarci o allontanarci dal protagonista del nostro scatto.

Lo zoom digitale invece è solo il puro ingrandimento di un elemento senza l’utilizzo di lenti aggiuntive. Se da un lato lo zoom digitale è estremamente comodo perché non necessita di supporti aggiuntivi, dall’altro la dilatazione di un particolare dell’immagine sortisce quel fastidioso effetto sgranato tanto odiato.

Cosa fare? Se vuoi realizzare delle belle foto col cellulare macro o grandangolari senza perdere di qualità puoi utilizzare delle lenti aggiuntive che ti puoi portare anche in viaggio.

In alternativa? Se stai pensando di cambiare cellulare per la tua attività online, cerca un modello che abbia uno zoom ottico, anziché digitale.

La fotocamera dell’iPhone 12 Pro Max (il mio) ha un buono zoom ottico che mi consente di realizzare fotografie macro o grandangolari senza perdere di qualità.

Come fare belle foto col cellulare? Non utilizzare mai la fotocamere anteriore

La fotocamera dei selfie per intenderci è meglio lasciarla per le Stories di Instagram. Per realizzare delle fotografie di qualità e ben definite è meglio usare la fotocamera posteriore. Nonostante infatti l’avanzamento tecnologico sopperisca al gap qualitativo tra fotocamera anteriore e posteriore, tuttavia c’è sempre una netta differenza tra una foto scattata con l’uno o con l’altro obiettivo.

…quando poi la fotocamera anteriore è sporca si vede ancora di più 😂

Imposta la qualità massima per gli scatti

Prima di andare a realizzare i tuoi scatti, vai nelle Impostazioni del tuo telefono e clicca sulle specifiche della tua fotocamera, qui setta la qualità massima per i tuoi scatti. Il mio cellulare, come molti altri smartphone, ha la possibilità di realizzare dei file fotografici simili ai raw (file grezzi con tanti dati al loro interno) che è possibile modificare in maniera ottimale sulle app di editing.

Per un file ancora più raffinato e per un controllo massimo del tuo scatto in termini di esposizione, ISO e profondità di campo, puoi anche scattare direttamente da Lightroom settando il profilo PRO.

Visualizza la griglia sulla fotocamera

Troppo sottovalutato, lo strumento Griglia sulla fotocamera può tornare utile in diversi contesti per quanto riguarda soprattutto lo studio della composizione della foto finita. Anche qui, per impostare la griglia sulla fotocamera del tuo smartphone, devi andare in Impostazioni, Fotocamera e flaggare la Griglia.

Applica la regola dei terzi

La mia regola preferita che può essere applicata solo se si ha un buon occhio o… la griglia sulla fotocamera di cui prima.

La regola dei terzi dice infatti che i protagonisti del nostro scatto si devono trovare nel punto di intersezione di due linee immaginarie che dividono il quadrante. Con l’aiuto della griglia, posiziona il tuo soggetto di interesse nell’intersezione in basso a destra o in alto a sinistra per esempio, per uno scatto da PRO.

regola-dei-terzi-per-foto-belle-con-smartphone

Sfrutta inquadrature creative

Se la macchina fotografica ci frena talvolta con la sua mole e il suo peso, lo smartphone ci permette di essere più creativi, leggeri e “smart” anche quando si fotografa. L’impiccio che abbiamo è infatti quello di pochi grammi e non talvolta di chili come succede con le reflex.

Sfruttare delle inquadrature creative sarà perciò molto più semplice con un telefono piuttosto che con una macchina fotografica.

Prova perciò a ribaltare “a testa in giù” il tuo smartphone per sperimentare inquadrature nuove e creative. Accucciati a terra come una ranocchia e prova a inclinare leggermente, tilt, il tuo cellulare per slanciare ancora di più ciò che vedi.

Come fare foto belle con il cellulare: per scatti grandangolari sfrutta l’opzione panoramica (anche in verticale)

Le panoramiche sono un po’ l’uovo di Colombo: una cosa talmente tanto ovvia che nessuno ci aveva pensato. Se per le fotografie di paesaggi le foto Panorama sono proprio l’ideale, per le foto streetstyle o fashion ambientate vengono erroneamente ignorate.

La prossima volta che realizzi una foto outfit prova a tenere lo smartphone in orizzontale, apri la fotocamera e clicca su Panorama. Inizia perciò a scattare partendo da poco più sotto i piedi del tuo soggetto principale e termina una volta che avrai incluso tutto ciò che vuoi all’interno della foto.

Bilancia l’esposizione (HDR sì o no?)

Se si hai la fortuna di possedere un telefono che bilancia sia i bianchi che l’esposizione in maniera automatica, puoi anche saltare questo piccolo paragrafo. Se invece non è così, continua con la lettura per scoprire come fare foto belle col cellulare.

Quando ti trovi controluce o in uno scenario particolarmente buio o con scarsa illuminazione, metti bene a fuoco il soggetto che vuoi far risaltare all’interno dello scatto, cliccando col dito sulla fotocamera… oppure utilizza l’HDR.

Cos’è l’High Dynamic Range?

L’high dynamic range è un metodo utilizzato in grafica e in fotografia per avere un intervallo dinamico più ampio (più colori) tra chiari e scuri. Una foto HDR controluce avrà più colori e sfumature rispetto a una fotografia normale.

L’HDR è vivamente consigliato se ci si trova in situazioni di scarsa illuminazione o scenari molto bui.

Puoi utilizzare lo strumento HDR direttamente dalla tua fotocamera o attraverso varie app di editing come Snapseed.

come bilanciare l'esposizione sullo smartphone

Fai almeno tre foto alla volta

Anche qui rischio di cadere nella banalità, ma realizzare una e una sola foto in fretta e in furia, molto spesso ti farà portare a casa un risultato mediocre. Pensa a quando potrai rifare una foto del genere o a quando potrai tornare in quel posto: non ti puoi permettere di realizzare solo una foto.

Realizza perciò almeno tre scatti alla volta per essere sicuro di non avere una foto mossa o di non essere venuta con gli occhi chiusi (almeno non in tutte e tre).

Come fare belle foto col cellulare in movimento utilizza lo scatto continuo

Per evitare un fastidioso effetto mosso nei tuoi scatti, quando vuoi fotografare un soggetto in movimento non premere in continuazione l’otturatore, ma tieni premuto e mantieni il dito per realizzare una serie di immagini.

Una volta che sarai contenta, vai a selezionare lo scatto che preferisci.

Il flash è meglio di no

Sia per gli scatti con la macchina fotografica che col cellulare, il flash tende a appiattire tutto. Col flash scordati infatti la profondità di campo o lo sfondo sfumato dietro: sarà tutto nitido e con ombre piuttosto dure.

Utilizza invece una luce naturale quando ti è possibile o una ring light per una illuminazione diffusa e… scatta.

In condizione di scarsa illuminazione opta per il bianco e nero

Se ti trovi in una situazione particolarmente buia e lo scatto che ne viene fuori è ricco di rumore e spixelature, c’è solo una soluzione. Una volta che avrai realizzato la tua fotografia trasformala in bianco e nero: il rumore presente nella foto originale verrà sensibilmente diminuito e la grana della fotografia sarà più patinata.

 

 

 

Francesca Giagnorio

Chiacchierona di moda, bellezza e viaggi.

Scrivimi una mail cliccando qui o inviandola a info@everydaycoffee.it

Seguimi

Nel gruppo Autoscatto da Influencer imparerai a realizzare scatti da sola, riceverai consigli fotografici e tips per rendere le tue foto ancora più strepitose. Se sei un'appassionata di fotografia o vuoi rendere l'estetica del tuo profilo Instagram ancora più accattivante, è il gruppo che fa per te.

Il mio podcast

Posted in

Francesca Giagnorio

Lascia un commento





Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.