Gioielli di resina con fiori veri e citazioni di libri Made In Tuscany

Quanto è bello conoscere una persona con le tue stesse passioni? Oggi ti voglio parlare di un bellissimo incontro con Valentina, de I fiori di Vale e Sparkle from Books, la creatrice di gioielli di resina unici e assai speciali.

Gioielli di resina con fiori veri e citazioni di libri Made In Tuscany

Per la mia sezione dedicata alle interviste alle artigiane volevo qualche bella persona della Toscana e nelle mie ricerche è apparsa lei, Valentina. Vale è una giovanissima ragazza, mia coetanea, che ha trasformato i suoi ricordi legati all’infanzia in un’attività stupenda che oggi vediamo nei suoi due negozi su ETSY: I fiori di Vale e Sparkle from Books.

Da dove è nato il tuo progetto dedicato a I fiori di Vale, i gioielli di resina con fiori, e Sparkle from Books con le citazioni dai libri?

Io mi sono sempre sbizzarrita nell’arte del creare. La stessa carta riciclata fatta a mano che potete trovare all’interno dello shop è un piccolo ricordo di infanzia: la facevo alle elementari e poi con mia mamma. Pensa che per le bomboniere per la mia comunione abbiamo fatto i bigliettini con la carta riciclata da noi.

Mi sono sempre dedicata ad attività manuali: ho provato il decoupage e tante altre cose che hanno a che fare con la creatività. È stato qualche anno fa, durante la tesi, che ho cominciato a seccare un po’ di fiori per rilassarmi e realizzare successivamente dei segnalibri. Una volta finito di realizzare tutti questi oggetti però mi sono ritrovata con un sacco di fiori senza sapere che farci.

È stata una collanina molto particolare che avevo acquistato qualche anno fa che mi ha dato l’idea. Durante il mercatino dell’artigianato della Fortezza da Basso a Firenze, ho conosciuto la ragazza che realizzava questi gioielli particolarissimi con una specie di plastica con all’interno fiori, ingranaggi tridimensionali e piccoli pezzi di carta con delle scritte. È stato dopo che ho scoperto grazie ad internet che, quella che sembrava plastica, era in realtà resina. È da lì che l’avventura con la resina, i fiori e le citazioni dei libri è cominciata!

Ho imparato tutto da autodidatta grazie a video tutorial di YouTube e con prove ed errori. Alla fine, come si suol dire, la pratica rende perfetti.

i fiori di vale gioielli di resina con fiori

L’amore per le attività manuali e i gioielli di resina con fiori veri e citazioni

Per quanto riguarda la tua attività gestisci tutto da te o hai qualche collaboratore? Che tipo di formazione scolastica hai avuto?

Nono, gestisco tutto io. Sia per la realizzazione dei gioielli che per quanto riguarda le fotografie sui social network. Un tempo avevo anche un blog dedicato alle recensioni dei libri che mi ha aiutato a creare delle bellissime amicizie con persone che frequento tutt’ora (pandemia a parte). Questo bellissimo fenomeno della community online che poi si trasforma in grandi amicizie lo sto sperimentando oggi soprattutto su Instagram. Per quanto riguarda invece la mia formazione scolastica, arrivo da un istituto tecnico e mi sono laureata in archeologia. La passione per la storia dell’arte e la storia in generale mi è stato trasmesso da validissimi insegnanti che ho avuto la fortuna di conoscere durante gli anni del liceo.

ciondolo in resina con margheritacarta riciclata fatta a mano

La conservazione della storia, dei sentimenti e della natura

L’amore per la conservazione e il ricordo del passato sono temi connessi ai tuoi studi che stai applicando anche alla creazione dei tuoi gioielli.

Sono estremamente affascinata dagli oggetti a cui è legato un ricordo o comunque una storia. Coi libri si tratta di immortalare e conservare un forte sentimento che c’è tra lettore e racconto stesso. Io amo la lettura ed è veramente bellissimo poter trasmettere questo mio sentimento attraverso i gioielli di Sparkle from Books. Coi fiori di Vale lo stesso, per quanto un fiore possa essere effimero, una volta che viene seccato e messo sotto resina vivrà per sempre con quel gioiello.

Qual è la tua fonte di ispirazione principale nella creazione di gioielli?

In realtà non c’è una cosa particolare che mi ispiri. Mi faccio guidare dal momento e soprattutto da cosa mi faccia venire in mente una certa forma o un certo bocciolo. È tutto un gioco tra base del gioiello (completamente nickel free), colore della carta e fiore: un trio magico e con un legame unico (come puoi il gioiello che ne viene fuori, ndF). Molte volte all’interno dei gioielli realizzo anche delle composizioni di fiori: è il fiore principale che in un certo senso mi aiuta a scegliere i suoi compagni.

Se così si può dire, una specie di mio marchio di fabbrica per I fiori di Vale è la gypsophila, un fiore delicatissimo, bianco che mi fa pensare ai quadri 800teschi.

gypsophila-de-i-fiori-di-vale

Ecco la gypsophila

La richiesta più strana per dei gioielli? Con dei rami

Tra le richieste più strane per quanto riguarda le realizzazioni dei gioielli cosa ti è capitato?

Per quanto riguarda Sparkle from Books ho ricevuto richieste sempre fattibili anche perché una volta individuata la citazione che si vuole conservare, quella è e rimane.

Per I fiori di Vale diciamo che è sempre difficile far capire che certi fiori molto grandi non possono essere conservati in supporti piccolini come quelli dei miei gioielli. Un bocciolo grande di una rosa è molto difficile da mettere in resina, proprio perché non esiste un supporto abbastanza grande e capiente. Una delle sfide più belle che ho dovuto “sostenere” co’ I fiori di Vale è stata legata ad un rametto, che una signora mi ha dato per trasformarlo in gioiello.

Inizialmente non sapevo assolutamente cosa fare, nelle montature classiche non potevo mettere una cosa del genere. Per questo motivo ho preso del ferro battuto e voilà, ecco il gioiello.

Con quali fiori lavori bene? E i libri?

Coi fiori non manca mai la carota selvatica, dei fiori bianchi piuttosto grossi che nascono spontaneamente in tutti i prati. Si può lavorare in tantissime maniere, anche creando delle belle composizioni.

Coi libri invece è tutto legato alla mia lettura. Quando ho in mano un tomo ho l’abitudine di sottolineare le frasi che mi rimangono maggiormente impresse o mi colpisco. Una volta finita la storia, amo rileggermi le frasi che hanno acquistato ancora più significato.

Per la realizzazione del gioiello mi faccio guidare anche dalla storia stessa. Se magari c’è un personaggio che indossa un particolare monile io mi impegno a ricreare una copia quanto più fedele a ciò che viene descritto.

orecchini con fiori veri in resina

Quali sono i libri e gli autori che ti sono rimasti nel cuore?

Questa è una domanda molto difficile. Leggo molto. L’unico genere che proprio non riesco a leggere sono i gialli, ma mi piacciono molto, tra i classici, Shakespeare con Sogno di una notte di mezza estate, e, uno dei più recenti, scritti da Sarah J. Maas, il secondo di A Court of Roses and Thornes, A Court of Mist and Fury.

Un altro che adoro è un romanzo storico che si chiama La Ladra della Primavera di Marina Fiorato, ambientato in Italia nel ‘400.

Ringrazio tantissimo Valentina per la sua disponibilità e per questa bella intervista che abbiamo avuto modo di fare insieme. Mi raccomando, se volete seguirla vi lascio qua sotto i suoi link social e ai suoi fantastici negozi su Etsy.

I fiori di Vale InstagramShop

Sparkle from Books InstagramShop

fermaglio con fiori veri e resina

Francesca Giagnorio

Chiacchierona di moda, bellezza e viaggi.

Scrivimi una mail cliccando qui o inviandola a info@everydaycoffee.it

Seguimi

Nel gruppo Autoscatto da Influencer imparerai a realizzare scatti da sola, riceverai consigli fotografici e tips per rendere le tue foto ancora più strepitose. Se sei un'appassionata di fotografia o vuoi rendere l'estetica del tuo profilo Instagram ancora più accattivante, è il gruppo che fa per te.

Il mio podcast

Posted in

Francesca Giagnorio

Lascia un commento





Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.