Come collaborare con le aziende? Alcuni consigli per cominciare a proporsi

Come collaborare con le aziende? Alcuni consigli per cominciare a proporsi e farsi conoscere attraverso i contenuti online. Cosa serve per presentarsi? Che cos’è un media kit? Facciamo chiarezza.

Come collaborare con le aziende? Alcuni consigli per cominciare a proporsi

Se è già da qualche tempo che sei nel mondo del blogging o, più in generale, in quello dei social avrai sicuramente notato che collaborare con brand è possibile. Magari qualche tuo competitor o collega sta intrattenendo proprio in questo momento una collaborazione o sta formalizzando un progetto.

E tu ti stai proponendo nel modo giusto? Oggi ti darò 5 consigli a questo proposito, per poter cominciare a collaborare online e a proporti ai brand.

Come collaborare con le aziende: 5 consigli basati sulla mia esperienza

“Recensisco tutto”? MAI vero

Recensisci tutto? Dalle scatolette dei gatti ai pannolini per anziani? No, non ci siamo capiti. Tu parli di certi argomenti e crei un certo tipo di contenuti. Gli argomenti possono essere i più disparati, dalla moda al makeup, dalla fotografia ai viaggi. I contenuti possono essere foto, recensioni, tutorial, diari di viaggio e chi più ne ha più ne metta.

Devi però capire che non puoi fare tutto e che devi individuare il tuo argomento e i tuoi contenuti.

Scopri in cosa sei bravo

Sembra banale come consiglio ma non lo è. Per scoprire e capire a pieno in cosa si è bravi ci vuole una buona dose di umiltà e di obiettività. Fatti aiutare da un amico sincero o dal più schietto dei tuoi familiari. Devi capire per cosa possiedi una certa autorevolezza e per quale argomento ti vengono richiesti consigli.

Ho scoperto di non essere una ciofeca nel makeup proprio grazie alle mie amiche che mi richiedevano consigli per palette o alla mia mamma che mi interpella sempre quando si deve compare un nuovo prodotto.

Media kit: che cos’è?

Il media kit è una sorta di curriculum digitale in cui inserire le tue skills, capacità, i tuoi principali risultati e i tuoi numeri sui social.

Il media kit è importante per le aziende a cui ti proponi, per scoprire in maniera semplice e grazie anche all’aiuto di grafici chi è e quali caratteristiche ha la tua audience.

Per avere qualche idea in più su cos’è un media kit, puoi trovare il mio a questo link, ma sappi che ne puoi creare di bellissimi grazie a strumenti come CANVA.

Di cosa hanno bisogno?

Ognuno di noi ha bisogno di qualcosa e così anche le aziende. Magari un giovane designer ha bisogno di far fotografare i propri capi? Proponiti come fotografo! Un nuovo brand di makeup ha bisogno di promuovere la sua nuova palette? Proponi loro di testarla e realizzare dei trucchi per condividerli sui social.

Ci sono tantissime forme di collaborazione, basta saper individuare di cosa ha bisogno l’altra parte e elaborare in questo senso una proposta.

Cos’è la cosa peggiore che può accadere?

Mettiti in gioco e non aver paura di proporti.

Quando avrai trovato un brand che ti piace e che è in linea con te e il tuo target prova a proporti con un progetto. Magari alcuni risponderanno positivamente entusiasti, altri risponderanno “no” e altri ancora neanche risponderanno (ricordati che in Italia continuiamo a essere un po’ indietro con le mail).

La cosa peggiore che ti possa capitare in questo caso non è che un’azienda ti risponda di no, ma che tu getti la spugna. Gambe in spalla quindi e non mollare. Certe volte può essere frustrante, lo sappiamo entrambi, ma senza impegno, perseveranza e un po’ di sofferenza (talvolta) molto spesso non si raggiungono gli obiettivi sperati.

conquista i tuoi traguardi

 

Ti è piaciuto questo articolo?
Condividilo dove (e con chi) preferisci

Share on facebook
Share on twitter
Share on pinterest
Share on whatsapp
Share on email
Francesca Giagnorio

Francesca Giagnorio

Content creator appassionata di fotografia! Vivo in mezzo alla natura e ho trovato la mia anima nel cottagecore.

14 Commenti


coolclosets
15/10/2018 at 16:14
Reply

oggi la relazione con le aziende è particolarmente complessa a mio parere


Camilla
15/10/2018 at 17:24
Reply

Ottimi consigli francesca, soprattutto il primo: ognuno ha una cerchi di contenuti, bisogna imparare a dire di no quando ci si propongono aziende che sono totalmente distanti dal nostro stile!
E alla fine il peggio che può capitare e che ci dicano no..non succede mica nulla!

XOXO

Cami

http://www.paillettesandchampagne.com


IDA
15/10/2018 at 20:59
Reply

direi che condivido ogni singolo passaggio: sperimentarsi per capire cosa si è bravi a comunicare, questo fondamentale!


Esmeralda
15/10/2018 at 21:34
Reply

Sono davvero buoni consigli da seguire.


Giulia
15/10/2018 at 21:57
Reply

Ottimi consigli direi, anche io concordo sul fatto che bisogna cercare di prendere una direzione. Soprattutto non sopporto chi, pur di ricevere qualcosa, è disposto a fare pubblicità di qualunque cosa, senza badare al fatto se può risultare interessante a chi lo legge o meno!

https://julesonthemoon.blogspot.com/


Kiki tales
15/10/2018 at 22:07
Reply

Sono tutti consigli ottimi per le neofite e per niente banali!!


Rosanna
16/10/2018 at 08:30
Reply

Consigli davvero molto utili, anche se al giorno d’oggi credo sia diventato davvero molto difficile farsi conoscere dalle aziende


Valentina
16/10/2018 at 09:27
Reply

Grazie per i tuoi preziosissimi consigli e complimenti per il media kit, mi piace molto!


Zelda
16/10/2018 at 10:23
Reply

Ultimamente per collaborare con le aziende si fa fatica, non sempre guardano i contenuti o la professionalità


Michy Px
16/10/2018 at 16:53
Reply

Ottimi consigli cara, certo al giorno d’oggi non è facile trovare però se si è bravi e si mette passione si viene premiati ^_^


ilmondodichri
16/10/2018 at 16:59
Reply

davvero degli ottimi consigli!!


Meggy Fri
16/10/2018 at 21:09
Reply

E’ senz’altro un’ottima guida per non perdere di vista certi punti importanti…brava, perché hai detto tutto ciò che bisognerebbe tenere a mente!


Martina
17/10/2018 at 12:19
Reply

per chi è alle prima armi sono consigli davvero utilissimi! Brava!


Make up addicted
19/10/2018 at 13:55
Reply

Ottimi consigli, anche se spesso per le aziende contano solo i numeri e null’altro


Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.