Trucchi per venire bene in foto e sentirsi a proprio agio davanti all’obiettivo

Come fanno le influencer a essere bellissime nei loro scatti? Ti svelo i trucchi per venire bene in foto e sentirti a tuo agio di fronte all’obiettivo. Cominciamo?

Trucchi per venire bene in foto e sentirsi a proprio agio davanti all’obiettivo

Chi non ha mai desiderato vedersi bene e venire in maniera decente nelle foto? Ti ricordi la foto della patente o della carta di identità qualche anno fa? Quanto te ne vergogni? Quanto poco ti rappresenta? La mia carta di identità che ho fatto a 15 anni è il ritratto spauritissimo di una ragazzina che non ha dormito per una settimana e con l’ittero: non scherzo, sembro una dei Simpson.

Sentirsi a proprio agio davanti all’obiettivo non è tanto semplice se non con la pura e semplice pratica, ma c’è qualche trucchetto che possiamo utilizzare anche quando cerchiamo di fare delle belle foto outfit.

Prima di entrare nel vivo dell’argomento, sappi che nel gruppo Autoscatto da Influencer condivido ogni settimana consigli fotografici gratuitamente per rendere i tuoi scatti ancora più strepitosi e trucchi per venire bene in foto. Se sei un’appassionata di fotografia o vuoi rendere l’estetica del tuo profilo Instagram ancora più accattivante, è il gruppo che fa per te: ti aspetto dentro!

Se non hai tempo di leggere o sei in viaggio e preferisci ascoltare, clicca play qua sotto e ascolterai l’articolo sul mio podcast Fotografia per content creator.

Le basi: come venire bene in un ritratto

In un primo momento il ritratto può sembrare piuttosto semplice da realizzare. Tuttavia in questo tipo di foto sono sotto esame occhi, naso, bocca, pelle, mento, collo, spalle e tanto altro. Tutti questi elementi devono essere gradevoli nello scatto finito e chi dirige deve chiedersi: qual è il lato migliore del mio soggetto? Come non far apparire un doppio mento in foto? Come definire la mandibola?

Inoltre una foto può essere interessante quanto ti pare, ma se non piace al soggetto a cui è destinata, che senso ha?

Il ritratto quindi può nascondere molte insidie.

Relax… Take it easy

Quali sono le regole generali per venire bene in un ritratto? Innanzitutto bisogna rilassare i lineamenti. Una bocca tesa si riconosce, anche con un sorriso, e farà sembrare che ci stiamo sforzando.

Quando si vuole realizzare una foto con un sorriso, il mio consiglio è di non allargare semplicemente la bocca e far vedere 32 denti. Bensì, accennare un sorriso socchiudendo la bocca e sorridendo anche con gli occhi. Il risultato sarà senz’altro più gradevole e non sembrerai finta.

come venire bene in un ritratto

Per definire maggiormente il collo bisogna invece innanzitutto ruotare le spalle di 3/4, mantenendo il viso dritto verso la fotocamera e abbassare leggermente la spalla più vicina all’obiettivo. Il risultato sarà un collo più “scoperto” e otticamente più lungo.

Attenzione ai capelli! Una chioma fluente è sempre bellissima, ma non quando ci “taglia” il collo. Bisogna sempre lasciare la pelle che guarda l’obiettivo il più libera possibile per non avere l’effetto che una testa volteggi nell’aria… a meno che non si voglia fare uno scatto a tema Harry Potter!

Che tu rimanga seria o che tu sorridi, quando posi non mantenere mai il viso in linea con le spalle e il collo. L’effetto sarà un collo schiacciato e tozzo, cosa che sicuramente non hai. Porta perciò leggermente avanti il viso e alza in maniera impercettibile il mento… come se tu fossi una tartaruga!

Per eliminare inoltre un effetto stile doppio mento, fissa la lingua sul palato, anche e soprattutto quando sorridi: definirà maggiormente il collo.

Come venire bene in foto

Trova il tuo lato migliore

Quando vuoi realizzare un ritratto, cerca di avvicinare alla fotocamera il tuo lato migliore. Ci sono mille mila studi che dicono tutto e il contrario di tutto. Ad esempio: “il lato migliore è quello dove è la divisa dei capelli” oppure “il lato migliore è il sinistro”. Io ti posso dire che puoi capirlo tranquillamente dai tuoi selfie. Posi con la parte destra del viso rivolta al telefono? O con la sinistra?

Hai già capito qual è il tuo lato migliore, sicuramente.

Molto spesso capita invece che sia il fotografo che vuole un determinato lato del viso, perché lì ha trovato qualche particolarità. Un neo, dei tratti definiti maggiormente, una guancia più carica di lentiggini? Lasciati guidare anche dal fotografo e magari troverai parti di te da amare ancor di più.

Dove guardare in una foto? Consigli per sembrare sicure di sè

Bene, abbiamo imparato come posizionare il nostro viso… ma dove guardiamo adesso?

La regola generale è quella di evitare di far vedere troppo bianco degli occhi. Se guardi troppo in alto o troppo a destra (o a sinistra) la tua pupilla si concentrerà in un’unica zona dell’occhio, lasciando il bulbo bianco. In una foto non è un bel vedere, al limite che non tu voglia sembrare Undertaker.

 

Se perciò vuoi guardare di lato o in alto, prendi come punto di riferimento la tua macchina fotografica. Punta gli occhi leggermente sopra la tua foto camera per guardare in alto e lo stesso per guardare a destra o a sinistra.

Ma come sembrare più sicuri di sè in uno scatto? Innanzitutto non guardare in camera o con lo sguardo rivolto verso il basso non ti farà apparire sicura, ahimè. Per apparire badass bisogna infatti guardare dritti verso l’obiettivo, inclinare leggermente la testa di lato e fare un sorrisetto. Questa è la posa base, ma ha molteplici varianti che puoi testare prima davanti al tuo specchio e poi di fronte alla macchina fotografica.

trucchi per venire bene in foto

Come posare con le mani in un ritratto, tutti i trucchi per venire bene in foto

Nella premessa all’inizio hai potuto capire che solitamente in un ritratto non sono presenti le mani. Tuttavia chi ci vieta di includerle?

Le mani potrebbero infatti rendere lo scatto finale ancora più interessante e ci permettono di incorniciare meglio il viso o rendere l’espressione più teatrale.

Tuttavia dobbiamo adottare degli accorgimenti per posare in maniera corretta se vogliamo includere anche le nostre manine. Innanzitutto mai appoggiarle sul collo: l’effetto sarà quello dei capelli e taglieranno il collo. Piuttosto prova a posizionarle delicatamente sulla mandibola, facendo vedere il dorso della mano.

In una fotografia infatti non bisogna mai mostrare il palmo della mano. È per questo motivo perciò che è sempre bene ruotare leggermente la mano mostrandola di profilo dalla parte del mignolo. Se la facessimo vedere frontalmente creerebbe quasi una barriera tra il nostro viso e lo spettatore.

Figura intera: come valorizzare ogni fisicità

Ognuno di noi ha una fisicità tutta sua. C’è chi è più fortunato e ha la divina forma a clessidra, mentre c’è invece chi è un rettangolo come la sottoscritta, una pera (la classica forma mediterranea coi fianchi larghi) o un ovale. Qualsiasi sia la tua fisicità è bella a modo suo e deve essere valorizzata. Vediamo come.

Come posare bene: la regola generale

Qual è la regola che ci dobbiamo sempre ricordare? È super semplice: quello che è più vicino alla macchina fotografica è più grande, quello più lontano più piccolo.

Se noi ci immedesimiamo nella nostra fotocamera possiamo capire quali sono i nostri punti da diminuire e quelli da aumentare per farci sembrare più sinuose e valorizzarci.

Cosa dobbiamo fare nel concreto per posare bene e venire belle in foto? Innanzitutto non dobbiamo mai mettere i piedi paralleli alla macchina fotografica. Portiamo invece un piede davanti all’altro e concentriamo il peso in quello dietro e tendiamo l’addome.

Il nostro corpo assumerà la forma di una S in maniera istantanea e la posa sarà super gradevole e valorizzerà qualunque fisicità.

come ritagliare bene una fotografia

La regola dei triangoli: trucchi per venire bene in foto

Qualche tempo fa Renato Zero cantava “Il triangolo no”. Ecco, non so se tu sia un’amante di Renatone o della geometria, ma i triangoli devono diventare i tuoi migliori amici quando posi.

Non sai dove mettere le mani? Ti aiutano i triangoli!

Non lasciare mai le braccia giù ciondoloni lungo il corpo: la tua fisicità non ne verrà mai valorizzata. Posizionale piuttosto su un fianco o fingi di aggiustarti i capelli o un cappello.

Piega! Piega tutto, soprattutto le giunture per apparire molto più fluida. Se pieghi il gomito formerai subito un triangolo. Lo stesso per il ginocchio. Se lo pieghi leggermente avanti e sposti il peso sul ginocchio anteriore, il tuo punto vita apparirà più sottile.

Come venire bene di profilo

Anche nelle pose di profilo, cerca di non far sparire mai il braccio o la gamba che si trovano più lontani dall’obiettivo.

Con una posa di profilo in piedi, alza il braccio nascosto come se tu volessi prendere qualcosa o tu fossi in procinto di ripararti dal sole. Facendo così il tuo braccio non sparirà.

Lo stesso vale per le gambe, soprattutto nelle pose da seduta. Piega il ginocchio più vicino alla fotocamera e distendi quello più lontano, in maniera tale da far apparire la tua silhouette ancora più interessante.

Spero davvero che questo post tutto dedicato ai consigli per venire bene in foto ti sia piaciuto e ti sia stato utile. Non dimenticarti di accedere al gruppo Autoscatto per Influencer dove riceverai ogni settimana consigli gratuiti per le tue fotografie.

Puoi inoltre seguirmi su Instagram dove ogni giorno puoi trovare consigli fotografici e tips utili per i tuoi canali social.

 

 

Francesca Giagnorio

Chiacchierona di moda, bellezza e viaggi.

Scrivimi una mail cliccando qui o inviandola a info@everydaycoffee.it

Seguimi

Nel gruppo Autoscatto da Influencer imparerai a realizzare scatti da sola, riceverai consigli fotografici e tips per rendere le tue foto ancora più strepitose. Se sei un'appassionata di fotografia o vuoi rendere l'estetica del tuo profilo Instagram ancora più accattivante, è il gruppo che fa per te.

Il mio podcast

Francesca Giagnorio

Lascia un commento





Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.