Outfit cottagecore: 10 capi da avere assolutamente nell’armadio

Outfit cottagecore, quali abiti scegliere per replicare questo stille? Ecco una guida facile con 10 capi must have che puoi indossare. Se cercando su Pinterest hai trovato mille mile outfit senza sapere da che parte rifarti, qui trovi qualche suggerimento per indossare questo stile tutti i giorni con cose che hai già nell’armadio (sono sicura che qualcosa c’è!). Pronta a scoprire i capi immancabili in stile cottagecore?

Ecco i 10 capi da avere per uno stile cottagecore

Prima di vedere cosa non deve mai mancare nel tuo guardaroba per abbracciare questo stile, ti invito a leggere (o rileggere) il post dedicato a che cos’è il cottagecore e da cosa nasce. Se ti ricordi bene cosa ho scritto in questo post avrai già in mente quali sono i principali tessuti con cui vengono realizzati alcuni capi cottagecore. Non può infatti mai mancare:

  • il lino: una fibra naturale perfetta per le stagioni più calde, ma anche per l’inverno (con i giusti accorgimenti!)
  • la lana: morbidissima e super calda, è una vera e propria coccola durante le giornate più rigide
  • il sangallo e il pizzo: per abiti più leggeri
  • il cotone: perfetto per tutte le stagioni, non è così rognoso da stirare come talvolta lo è il lino (diciamocelo!)

Per quanto riguarda tutti gli altri tessuti, vanno benissimo, non te ne fare un cruccio! L’importante è che la linea degli abiti ricordi un po’ i tempi andati e i personaggi dei libri più romantici (vedi Jane Eyre, per esempio).

5 outfit cottagecore di fine estate-9473

Abito in lino: immancabile per un outfit cottagecore

Come ti accennavo poco fa, il lino è una delle fibre preferite per gli outfit cottagecore. Immancabile nel tuo armadio sarà perciò un abito in lino, da poter utilizzare in tutte le stagioni. No, non scherzo. Nonostante si pensi che il lino si indossa solo in primavera e estate, sarebbe un vero peccato lasciare da parte per due intere stagioni abiti del genere.

Come indossare vestiti di lino in inverno

Io indosso abitualmente abiti in lino in inverno (sì, anche quelli a mezze maniche). Sto cercando il più possibile di non avere capi stagionali, se non quando strettamente necessario (se c’è troppo caldo o troppo freddo…).

Come fare perciò se si vuole indossare il lino senza morire di freddo?

  • Intimo termico: esistono completi di intimo termico che fanno effetto seconda pelle e tengono un sacco di caldo. Non devi perciò temere di sembrare un omino Michelin, dato che questi capi sono molto sottili, o di temere il freddo. Io ho due completi: uno nero e uno color carne per mimetizzarsi sotto i capi più chiari.
  • Calze di lana o in pile: nelle giornate più fredde mi è capitato di sovrapporre le calze di lana all’intimo termico e il risultato è stato una vera e propria coccola. Ti posso anche consigliare le calze effetto nude (se sei bianchina come me sono perfette), da abbinare anche a un paio di calze velate nere 20 den.
  • Calzature adatte: se indossi abitualmente intimo termico e calze di lana ma non hai delle scarpe adatte, allora sei fregata. Adotta invece un paio di scarponcini. Oltre alle classiche Dr Martens, ci sono tanti modelli anche da montagna con un po’ di pelliccina dentro: non sono solo carini ma in perfetto stile cottagecore. E non ci muori di freddo.
  • Guanti, cappello e sciarpa: riscalda sempre le estremità 😉

Gonna a ruota per un silhouette vintage e cottagecore

Le gonne a ruota sono un altro capo immancabile nell’armadio di chi ama il cottagecore. Se ci hai fatto caso, anche tutti gli abiti proposti hanno una gonna molto ampia e svolazzante. Ecco, come regola generale, se la gonna gira e crea un bellissimo disegno in aria, come una corolla di un fiore, il capo in questione è perfetto.

La mia collezione di gonne ne conta tante e di diverse fantasie. Nonostante possa sembrare una cosa banale, amo le tinte unite per la versatilità che hanno e le fantasie tartan, soprattutto in autunno e in inverno.

Per arricchire una gonna puoi indossare accessori come bretelle e cinture con fibbie preziose. Piccolo accorgimento soprattutto per le gonne in lino: indossa una sottogonna, il tessuto andrà avanti più giorni prima di essere di nuovo stirato o lavato.

Gonna Nour & the Merchant (disponibile anche bordeaux) – Gonna Amy Little Women Atelier – Gonna tartan Sondeflor

Scamiciato o salopette per un perfetto outfit cottagecore

Spesso sottovalutati, lo scamiciato o le salopette non solo creano outfit cottagecore super carini, ma sono perfetti anche per le sovrapposizioni.

Se d’estate e in primavera indosso sotto solo una blusa leggera, nelle stagioni fredde mi sbizzarrisco. La camicetta è sempre immancabile, ma mi diverto a mettere sopra lo scamiciato cardigan e maglioni calducciosi, in modo da realizzare con uno stesso capo look diversi.

Affinché il tuo scamiciato sia unico nel suo genere, prova a realizzare qualche ricamo se ti riesce, altrimenti impreziosiscilo con spille.

Grembiule, sì, anche fuori dalla cucina per arricchire il tuo outfit cottagecore

Lo so che può sembrare strano, ma i grembiuli non soltanto arricchiscono un look ma possono fungere anche da vere e proprie cinture per il tuo outfit cottagecore.

Non sto ovviamente parlando dei classici grembiuli di Nonna Papera, ma grembiuli che sembrano gonne o addirittura vestiti con ruches e ricami, come ad esempio quello che vedi in foto qua sotto realizzato da Nour & the Merchant in collaborazione con A Clothes Horse.

Di scelte online ce ne sono veramente tante e di colori diversi.

outfit cottagecore con grembiule
Il grembiule è di Nour & the Merchant

Camicetta con colletto a Peter Pan e il tuo outfit in stile cottagecore è pronto

La camicetta con colletto a Peter Pan sta tornando di gran moda. Puoi approfittare del ritorno di questa tendenza per acquistarne una nuova o rispolverarne una che già hai ma che non indossi da tanto.

In linea generale, le camicette col colletto sono sempre perfette per essere indossate da sole con una gonna o sotto a gilet, corsetti o abiti scollati. Se le camicette non ti stanno proprio simpatiche ma vuoi arricchire il tuo outfit cottagecore con un colletto a Peter Pan, ne esistono staccabili. Ci sono quelli classici tutti bianchi, mentre altri con ricami e piccoli particolari in pizzo per un look ancora più romantico.

Qualsiasi cosa + maniche a sbuffo

Se anche tu sei un po’ come Anne Shirley un irrefrenabile spirito romantico, sappi che una delle regole generali nello stile cottagecore è quella delle maniche a sbuffo. Che siano abiti, cappotti o camicette, se hanno delle maniche a sbuffo vanno benissimo e renderanno la tua silhouette ancora più romantica!

A proposito di maniche a sbuffo, ti volevo consigliare una delle mie camicette preferite, questa di Pavietra. La sua linea vittoriana, i bottoni nascosti e i suoi polsini finemente decorati da tanti bottoni ti farà sembrare subito di essere entrata in un libro come Piccole Donne.

Spero tuttavia che un giorno avrò un vestito bianco con delle belle maniche a sbuffo. È quello il mio ideale di gioia terrena!

Anne Shirley (Chiamatemi Anna)

Gilet o corsetto per un look vintage e cottagecore

Partiamo dal fatto che i corsetti, se sono realizzati su misura non sono scomodi, nonostante abbiano le stecche, nonostante abbiamo mille nastri da incrociare: non sono scomodi (quelli che mi è capitato di acquistare su amazon sì, ma questa è un’altra storia):

Il corsetto così come il modello di gilet che indossavano le Gibson Girls donano alla figura un’aura subito più vintage e romantica. Esistono moltissimi modelli di corsetti anche senza stecche, che abbracciano la figura e sono perfetti per la primavera.

Un piccolo consiglio, sia per corsetti che per gilet scegli una taglia in più, se soprattutto pensi di indossare qualcosa sotto come in vestito o una camicetta.

Cardigan di maglia o maglione realizzato a mano

Soprattutto per le serate un po’ più fresche o le giornate rigide, i maglioni e i cardigan sono immancabili nel nostro armadio. Che siano in tinta unita o con motivo fair isle, la maglia deve essere morbida, una vera e propria coccola. Puoi abbinare il maglione con una camicia a contrasto o con un colletto staccabile!

Per i cardigan invece sbizzarrisciti. Se hanno de piccoli dettagli come ponpon o fiorellini in maglia ancora meglio. Altrimenti puoi sempre arricchirli con spille!

Mantella, cappa o poncho?

Ti devo confessare, quando indosso una mantella o una cappa mi sembra di essere stata catapultata ad Hogwarts!

A parte la magia che questo capo ha per me, trovo le mantelle davvero molto comode e “coccolose”: avvolgersi in un tessuto caldo è impagabile.

Se ancora non ti senti pronta per un indumento così “importante”, prova ad indossare un bel poncho o una mantella realizzata a maglia, magari anche sopra il tuo cappotto preferito.

mantella outfit cottagecore

Capi vintage (d’epoca o tradizionali) per un outfit cottagecore

Come hai potuto ben capire, lo stile cottagecore si rifà comunque a modelli vintage e ad abiti tradizionali. È per questo motivo che molti dei miei vestiti arrivano o da negozi dell’usato, da Vinted o li realizzo io con la mia macchina da cucire basandomi su cartamodelli vintage.

Se perciò hai la passione per il cucito o per i negozi vintage, potrai trovare un vero e proprio tesoro nel tuo amore per queste cose (e risparmiare anche un sacco di soldini). Ma la domanda è: cosa comprare in un negozio vintage o da un rivenditore privato?

  • Anni ’50: le linee di questi anni, soprattutto per quanto riguarda gonne e vestiti sono in perfetto stile cottagecore.
  • Cardigan anni ’50-’60: anni super eleganti e di grande charme, i cardigan devono essere rigorosamente in lana o maglia, meglio ancora se con piccoli particolari floreali.
  • Drindl e abiti tirolesi: gli abiti tirolesi hanno molto spesso qualche particolare a corsetto. Se trovi il modello che fa per te, acquistalo subito.
  • Brand come Laura Ashley, Doën, Christy Dawn: importarli dagli Stati Uniti costa uno sfacelo, su Vinted molto molto meno.

Spero davvero che questo post ti possa essere di ispirazioni per i tuoi futuri outfit! Se ti va seguimi sul mio account Instagram @francescagiagno, dove ogni giorno condivido consigli sull’estetica cottagecore e la fotografia.

Se ti va inoltre ti puoi unire alla community italiana cottagecore su Facebook!

Ti è piaciuto questo articolo?
Condividilo dove (e con chi) preferisci

Share on facebook
Share on twitter
Share on pinterest
Share on whatsapp
Share on email
Francesca Giagnorio

Francesca Giagnorio

Content creator appassionata di fotografia! Vivo in mezzo alla natura e ho trovato la mia anima nel cottagecore.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.