Cosa fare a Gubbio (anche in una giornata di pioggia)

Gubbio è la perfetta città umbra che sei in grado di vedere in un giorno (anche di pioggia). Ecco qui tutte le cose che puoi fare a Gubbio in ogni stagione.

La nostra seconda tappa del tour #RestaACasaViaggiaInItalia è stata l’Umbria con una delle sue città più antiche: Gubbio.

Gubbio, in provincia di Perugia, è la tipica città medievale dal fascino misterioso e dai suoi ritmi lenti, perfetti per chi vuole stare lontano dalle orde di turisti urlanti.

Cosa fare a Gubbio (anche in una giornata di pioggia)

Perfetta anche per una semplice passeggiata, questa città è ricca ad ogni angolo di scorci pittoreschi e cose da scoprire. Nel nostro tour delle cose da fare a Gubbio però dobbiamo partire da una premessa necessaria, cioè dove parcheggiare.

Dove parcheggiare a Gubbio

Immediatamente vicino alle mura della città, c’è il parcheggio del Seminario, un ampio spazio dove poter trovare posto alla propria macchina. Basterà imboccare una piccola via che sta proprio sulla destra del seminario per trovarsi immediatamente immersi a Gubbio, proprio di fronte alla chiesa di San Domenico e cominciare a perdersi tra i vicoli.

Veniamo perciò al nostro primo punto della lista delle cose da fare a Gubbio in un giorno.

Perdersi tra i vicoli e immortalare la bellezza delle vie eugubine

Le vie di questa città sono cariche di storia e la stratificazione architettonica da far impallidire qualsiasi storico dell’arte. È proprio per questo motivo che perdersi tra le vie è uno dei migliori consigli che ti possa dare, in qualsiasi stagione tu ti trovi. Durante il periodo di Halloween Gubbio accoglie zucche, candele e altre decorazioni che donano ai vicoli un’aria tetra e misteriosa. Quando ci troviamo nel periodo natalizio invece le vie si illuminano con lucine e alberi di Natale. La città ospita inoltre l’albero di Natale più grande del mondo che viene acceso sulle pendici del Monte Ingino.

Se invece ti trovi in primavera o in estate saranno i fiori a colorare le viuzze e a rendere ancora più piacevole la tua visita.

cosa fare a gubbio in un giorno perdersi tra i vicoli vista su piazza grande gubbio

Sbirciare dei giardini segreti

Quando si parla di fiori e giardini io faccio subito un guizzo! Se anche tu sei un’appassionata del genere, nella città eugubina ti potrai divertire andando a caccia di “giardini segreti“. Molto spesso alcuni sono nascosti nei vicoli, oltre un cancello finemente ornato, altri sono messi in bella vista, quasi “segnalati” da vasi ricchi di fiori colorati che catturano subito l’attenzione dei passanti. Proseguendo poi in via Cattedrale, dopo una morbida discesa, ti troverai in un dei punti dove puoi diventare matto onorario di Gubbio.

Diventare Matto Onorario di Gubbio in Piazza del Bargello

Devi sapere che in piazza del Bargello c’è una fontana, attorno alla quale devi girare tre volte per poter vantare la qualifica di matto onorario di Gubbio.

La poesia del matto onorario eugubino recita così:

A Gubbio sono stato,

per i vicoli ho vagato,

All’ombra del Bargello sono arrivato

e lì un eugubino ho incontrato

“Matto vuoi diventare? Tre giri

intorno alla fontana devi fare!”

Il rito ho effettuato

e sono stato anche “mollato”…

ed ora che ci vuoi fare,

sono Matto Onorario da legare.

patente da matto Gubbio

Fai shopping nelle botteghe artigiane

Dopo essere diventata una Matta onoraria della città, prosegui in direzione Palazzo dei Consoli e approfitta di un po’ di tempo libero per fare shopping nelle innumerevoli botteghe artigiane della città. Potrai trovare manufatti di gesso e stucco finemente lavorati nella bottega artigiana Gypsea. Sciarpe e foulard tessuti a mano, gioielli ispirati alla natura e altri fantastici souvenir da riportare a casa, per te o per i tuoi cari.

gypsea bottega artigiana a gubbio shopping nelle botteghe artigiane

Immortala un panorama stupendo a Palazzo dei Consoli

Arrivata in Piazza Grande, affacciati dal balcone e ammira il panorama! Ti consiglio di venire al tramonto per scattare una foto indimenticabile del bellissimo Palazzo dei Consoli che si erge imperioso sulla piazza.

Palazzo dei Consoli

Degustare un piatto a base di tartufo

Una delle cose per cui è particolarmente famosa la terra umbra è proprio il suo oro: il tartufo. Se hai un naso particolarmente allenato, ogni volta che ti troverai nei pressi di un ristorante, sentirai l’inconfondibile aroma di questo ingrediente. Se visiti una città di questa regione non puoi non mangiare un crostino o un piatto di pasta al tartufo e Gubbio non fa eccezione.

degustare un piatto di pasta al tartufo

Visita la Piazza di Don Matteo

Io sinceramente Don Matteo me lo ricordavo nella bellissima Spoleto e quando mi hanno detto che Gubbio era famosa anche grazie a lui (oltre che a San Francesco!) sono rimasta basita. Perciò se sei un’appassionata della fiction devi assolutamente visitare anche la bellissima chiesa di San Giovanni il Battista.

Chiesa di San Giovanni il Battista

 

Dove alloggiare vicino a Gubbio? Immergiti nella natura a La Panoramica Gubbio

Durante la nostra scoperta di Gubbio e Perugia abbiamo avuto la fortuna di alloggiare a La Panoramica Gubbio, un agriturismo immerso nel verde con tutte le comodità che si possono desiderare. Insieme alle altre content creator Viola e Valentina, abbiamo dormito in uno dei tre appartamenti della Panoramica. È impossibile non sentirsi accolti appena si entra nella struttura. Ogni angolo è curato fin nei minimi particolari con oggetti decorativi e complementi di arredo, che conferiscono agli ambienti un calore che sa di famiglia.

Se vuoi la mappa delle principali tappe della mia guida Gubbio in un giorno, puoi scaricarla da qui.

 

Posted in ,

Francesca Giagnorio

Lascia un commento





Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.