Come fare foto primaverili: ispirazioni per immagini di primavera bellissime

Come fare foto primaverili e immortalare la bellezza di questa stagione con la macchina fotografica? Ecco le ispirazioni per realizzare immagini di primavera bellissime.

Come fare foto primaverili: ispirazioni per immagini di primavera bellissime

La primavera è una delle mie stagioni preferite a livello creativo insieme all’autunno come ti ho precedentemente parlato nel post dedicato alle ispirazioni fotografiche autunnali. Con lo sbocciare dei fiori, la natura brulica di vita e si riempie di colori via via più vivaci.

Oltre a essere una stagione bellissima, la primavera ci dona varie opportunità per andare a realizzare delle bellissime immagini per i nostri social. Vediamo insieme qualche suggerimento.

Prima di entrare nel vivo dell’argomento, sappi che nel gruppo Autoscatto da Influencer condivido ogni settimana consigli fotografici gratuitamente per rendere i tuoi scatti ancora più strepitosi e trucchi per venire bene in foto. Se sei un’appassionata di fotografia o vuoi rendere l’estetica del tuo profilo Instagram ancora più accattivante, è il gruppo che fa per te: ti aspetto dentro!

Se non hai tempo di leggere o sei in viaggio e preferisci ascoltare, clicca play qua sotto e ascolterai l’articolo sul mio podcast Fotografia per content creator.

Ispirazioni foto per la primavera fiori bianchi

Fare foto a tutto ciò che è in fiore è l’imperativo categorico della stagione

Sarà una delle cose più banali del mondo, tuttavia va detto. Se ogni nostro contenuto è in qualche modo affetto dalla stagionalità, dobbiamo stare attenti all’avvicendamento delle stagioni e accompagnarlo.

Quando ne hai l’opportunità, esci e fai fotografie a tutto ciò che è in fiore e sfrutta al meglio questo momento dell’anno per catturare immagini uniche.

Ripassiamo velocemente quali sono i momenti migliori per andare a scattare le foto. Ricordiamoci che a mezzogiorno è vietato. Le ombre sono dure e i contrasti alti. Fai passare un po’ di tempo e aspetta l’alba o il tramonto per avere una bella luce soffusa e parallela al tuo soggetto principale.

Bonus tips: fatti un calendario delle fioriture

Ogni fiore, ogni albero o pianta ha una fioritura in un momento diverso dell’anno. Se vuoi realizzare delle belle fotografie a primavera dovresti conoscere quando più o meno sbocciano glicini, ciliegi in fiore o rose.

Realizza sulla tua agenda o con Google Calendar degli eventi con le varie fioriture e il luogo. Ad esempio, dove abitavo prima ad aprile fioriva un glicine bellissimo! I primi di aprile sapevo che mi dovevo recare lì per scattare delle fotografie. Faccio questo per tutti i fiori, in maniera tale da potermi organizzare al meglio delle mie possibilità.

Ritratti floreali: ispirazioni foto per la primavera

I consigli che ti ho anticipato poco prima sono molto utile se decidi di realizzare anche dei ritratti floreali. Se infatti andrai a scattare a mezzogiorno avrai il fastidioso effetto panda sotto gli occhi (ai panda vogliamo bene ma non vogliamo assomigliare a loro!). Una volta individuato l’orario, il luogo e l’esposizione giusta per il tuo ritratto, posizionati di fronte a un albero pieno di fiori o su un prato fiorito e scatta.

Sono sicura che l’effetto sarà molto simile all’autoritratto che ho fatto qualche giorno fa e che vedi qua sotto. La foto è sognante e sembra che io sia immersa nella natura, anche se in realtà mi trovavo letteralmente sul ciglio della strada.

ritratti floreali foto primaverili

Sii tempestivo e “gioca”

La primavera ci sorprende con la sua bellezza nascosta negli angoli più disparati della nostra città: siamo noi che dobbiamo scovarli. Perciò aguzziamo la vista quando passeggiamo o siamo in macchina alla ricerca di punti floreali carini per le nostre foto. Un bellissimo albero di ciliegio si può nascondere in un giardino di un condominio aperto (come il ciliegio che vedi qua sotto) o un prato pieno di margherite nel parco della città.

Se individuiamo un punto che ci piace e non abbiamo la nostra macchina fotografica dietro, cerchiamo di non dire “sìsì, ci torno tra una settimana”. In primavera dobbiamo essere il più tempestivi possibile.

Basta infatti un temporale o una giornata di vento per spazzare letteralmente via la possibilità di una foto primaverile in un determinato punto. Perciò il mio consiglio è quello di non far passare troppo tempo, al massimo 2 o 3 giorni, ma non di più.

Inoltre, via via che scopri dei punti carini della tua città, segnateli sulla tua agenda o su Google Maps. Io faccio così e, stando attenta anche alle fioriture stagionali, so che per una determinata settimana posso andare a scattare delle foto davanti a del glicine o a un pero in fiore.

fiori di ciliegio

Gioca con l’effetto bokeh per scatti primaverili (modalità “ritratto” su cellulare)

Io sono una fanatica dell’effetto sfumato e, se anche tu sei come me, ti consiglio di acquistare un obiettivo 50mm come ti ho suggerito più e più volte. L’effetto bokeh dona a tutto lo scatto un’atmosfera romantica e sognante, perfetto per questo periodo in cui tutti siamo un po’ più allegri e felici.

Gioca perciò con questo effetto, divertiti a sovrapporre i piani e a far acquistare alla tua fotografia maggior tridimensionalità. Se non disponi di una macchina fotografica con un obiettivo dal diaframma ampio, non ti preoccupare e sfrutta la modalità Ritratto del tuo cellulare.

Fai però attenzione.

La modalità Ritratto del telefono è uno strumento potentissimo, ma è pura elettronica, quindi non è calibrata alla perfezione come potrebbe essere un’ottica. Per facilitarti il compito se utilizzi il telefono puoi adottare uno stratagemma. Sfrutta solo due piani: primo piano e sfondo. Allontana qualche passo il tuo soggetto protagonista dallo sfondo in maniera che sia ben visibile sul primo piano e scatta. L’errore della misurazione della modalità Ritratto verrà grandemente diminuita.

fotografia con ape

Sperimenta prospettive diverse

Così come con l’autunno, la primavera ci obbliga a guardare sia in alto che in basso.

Se le foto ad altezza occhi sono ormai il nostro pane quotidiano, questo potrebbe essere il momento giusto per sperimentare con la prospettiva. Immagina di essere un insetto e accovacciati a terra in cerca di qualche margherita o fiore spontaneo. Per rendere lo scatto ancora più interessante potresti spruzzare sopra l’erba un po’ di acqua per creare della finta rugiada.

Hai a disposizione solo il telefono? Nessun problema, anzi è ancora meglio. Ribalta il tuo telefono e metti la fotocamera a altezza suolo. Inclina leggermente il tuo smartphone verso di te e scatta. Avrai appena realizzato uno scatto incredibile! L’effetto è ancora più wow se usi il grandangolo del cellulare.

Scatta controluce

Se soprattutto ti stai preparando a scattare durante la golden hour, realizzare delle fotografie controluce potrebbe essere una grandissima fonte di soddisfazione.

Ricordati sempre che quando scatti controluce, devi “oscurare” la fonte luminosa, che sia il sole o una lampada artificiale. Gioca perciò con gli spazi negativi e con le silhouette del protagonista del tuo scatto. Otterrai tanti bellissimi riflettenti nella foto finale che renderanno il tuo scatto ancora più interessante e comunicativo.

Ispirazioni foto per la primavera

Fare fotografie creative a paesaggi primaverili

Come ti dicevo all’inizio, è fondamentale conoscere il momento di fioritura e di massima bellezza per certi alberi o piante, in maniera tale da sfruttare al meglio il momento. Una volta che avrai realizzato il tuo personalissimo calendario primaverile saprai con un buon margine di certezza quando preparare la tua attrezzatura per scattare. Per realizzare degli scatti primaverili creativi però bisogna anche allenare il nostro occhio a cogliere quei particolari che fanno innamorare di una fotografia: un gioco di piani o di luci, un fiore piegato in una certa maniera o uno scenario sognante possono fare la differenza, il nostro compito è trovarli o crearli!

immagini di primavera bellissime

Foto tra i rami a primavera

A proposito di sovrapposizione dei piani, hai mai provato a scattare delle fotografie in mezzo alle fronde degli alberi? Sicuramente sì, le classiche sono le foto dal basso verso l’alto o dei close up a fiori e foglie che in questo periodo sono al massimo dello splendore. Prova però a immaginare di scattare una fotografia alla luce che passa tra i rami degli alberi (i giapponesi hanno una parola per questa immagine: komorebi, la luce che filtra tra le foglie degli alberi) o a una figura sullo sfondo che sembra abbracciata dai fiori!

Usa una cornice per le tue foto primaverili

Se pensi che le cornici si utilizzino solo e soltanto per conservare le foto, bè, questo è il momento giusto per darti qualche idea per il tuo prossimo shooting primaverile. Trova un varco, che sia squadrato o un oblò non ha importanza: ti serve un occhio sul mondo fuori, o meglio su un qualcosa di fiorito che sta al di là di un foro sulla parete.

Immortala perciò un bell’albero in fiore che riesci a vedere dalla finestra della tua camera o dalla vetrata della biblioteca e incornicia il tutto!

Se non hai un infisso adatto allo scopo lo puoi sempre “aggiungere” in post produzione. Non servono programmi come Photoshop (oddio, se ce l’hai è meglio), ma basta anche solo PicsArt e il gioco è fatto.

Foto di primavera ai paesaggi

Ci sono paesaggi e paesaggi e molto spesso basta un nonnulla per valorizzarli. Paesaggi come quelli delle lavande o Castelluccio di Norcia bastano a fare una bella foto senza l’utilizzo di artifici o escamotage particolari. Non ti resta che prepararti e partire a realizzare delle foto di primavera ai tuoi paesaggi preferiti.

Foto primaverili originali: ecco qualche ispirazione per le tue foto di Instagram (ma non solo!)

La primavera è sì fatta di fiori bellissimi e piante verdeggianti, ma non solo! Ecco per te qualche ispirazione fotografica per realizzare degli scatti originali per Instagram ma non solo!

Foto all’alba

Lo so, le foto all’alba sono la croce e delizia del genere umano (soprattutto la croce per l’alzataccia) ma ne vale la pena. Se soprattutto riesci a beccare una mattinata con un po’ di foschia l’effetto sarà subito super magico e sognante. Cosa fare per trovare della nebbia la mattina in una giornata di primavera? Innanzitutto guardare le previsioni meteo. Se per il giorno successivo è prevista tanta umidità è probabile che la tua alba sarà un po’ nebbiosa.

Anche se il giorno precedente ha piovuto tanto e ha lasciato l’aria carica di pioggia avrai molte probabilità di beccare la nebbia.

Ultima ma non per importanza, come per tutte le cose ci vuole… fortuna! Quindi tenta la sorte e alzati all’alba, riuscirai a sfruttare al meglio il tempo a tua disposizione con o senza la nebbia… anche perché all’alba ci possono essere tanti animaletti come cerbiatti o volpi se abiti in campagna!

foto primaverili originali per instagram

Pattern “fiorellosi” e petalosi

Basta un prato per creare un pattern! Eh sì, basta che ci sia uno stesso motivo che si ripete all’infinito per avere un pattern!

Una fronda di un albero, un campo pieno di margherite o un muro pieno di fiori di papaveri sono un pattern, un motivo! Utilizzare dei pattern per il tuo profilo Instagram potrebbe essere anche parecchio utile per segnare un momento di passaggio da una stagione a un’altra o da una palette di colori calda a una fredda.

immagini di primavera bellissime

Frutta e dolci

Già, la primavera è anche il momento della frutta e della verdura più colorata dell’anno! Compra una vaschetta di fragole o qualche melone e allena la tua creatività! Bastano delle ciliegie a mo’ di orecchini o dei lamponi sulle dita per avere già una fotografia originale e pronta per essere condivisa sui tuoi account social.

Picnic e le attività della primavera

Picnic, grigliate e passeggiate in una bella giornata sono un vero e proprio must primaverile. Immortala un’occasione d’uso o ricreala tu! La mia attività preferita è proprio quella di realizzare dei piccoli set stile picnic fuori nel nostro giardino. È super divertente e avrai delle bellissime fotografie spontanee.

Ti basteranno una coperta o una tovaglia, qualche piattino, un tagliere di legno, un cestino di vimini, frutta colorata, crackers o pane e un po’ di fantasia: l’allestimento lo decidi tu e basta davvero poco per creare un angolo carino!

Foto picnic a primavera

Bolle di sapone

Così come i picnic o le grigliate sono una naturale attività della primavera tra amici e famigliari, in un certo senso lo sono anche le bolle di sapone. Pensa alle fiere di paese o ai parchi giochi pieni di bambini che si rincorrono: almeno qualcuno porta sempre una boccetta piena di bolle di sapone.

Realizzare delle fotografie con delle bolle di sapone è una modalità molto carina per dei ritratti di famiglia o di bambini! Se nel tuo profilo ti occupi di maternità, di famiglia o di istruzione elementare sfrutta una bella giornata per fare uno scatto con le bolle di sapone.

Spero davvero che questo post tutto dedicato alle foto da fare in primavera ti sia piaciuto e ti sia stato utile. Non dimenticarti di accedere al gruppo Autoscatto per Influencer dove riceverai ogni settimana consigli gratuiti per le tue fotografie.

Puoi inoltre seguirmi su Instagram dove ogni giorno puoi trovare consigli fotografici e tips utili per i tuoi canali social.

 

Francesca Giagnorio

Chiacchierona di moda, bellezza e viaggi.

Scrivimi una mail cliccando qui o inviandola a info@everydaycoffee.it

Seguimi

Nel gruppo Autoscatto da Influencer imparerai a realizzare scatti da sola, riceverai consigli fotografici e tips per rendere le tue foto ancora più strepitose. Se sei un'appassionata di fotografia o vuoi rendere l'estetica del tuo profilo Instagram ancora più accattivante, è il gruppo che fa per te.

Il mio podcast

Posted in

Francesca Giagnorio

Lascia un commento





Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.