L’apertura dei giardini segreti di Buggiano Castello, il borgo degli agrumi

I giardini di Buggiano Castello sono un vero e proprio unicum in Toscana da scoprire durante uno degli eventi più belli: la loro apertura.

Apertura dei giardini di Buggiano Castello dell’Associazione Culturale

Qualche tempo fa ho avuto la bellissima occasione di incontrare l’Associazione Culturale di Buggiano Castello che mi ha fatto conoscere la bellissima iniziativa de La Campagna dentro le mura, un evento che si svolge periodicamente e dà la possibilità di visitare i giardini privati a tutti i turisti che raggiungono Buggiano Castello.

Con Enrico, membro dell’associazione culturale, ci siamo trovati in Piazza Pretorio durante un bellissimo pomeriggio di primavera per esplorare il borgo. Dalla deliziosa piazzetta in cima alla collina si diramano tante piccole vie costellate da casette con mattoni e pietre a vivo e giardini segreti. Ed è proprio qui che comincia il nostro percorso alla scoperta del borgo degli agrumi.

La campagna dentro le mura

È dal 1997 che l’Associazione Culturale di Buggiano Castello ha periodicamente organizzato La Campagna dentro le mura. Questa manifestazione è stata ideata non solo per conoscere uno dei borghi medievali più belli e nascosti della Toscana, ma anche per conoscere il patrimonio botanico originale del luogo. La tutela e la valorizzazione di un patrimonio del genere è lodevole e avere la possibilità di conoscere una realtà del genere è stata una vera e propria fortuna.

pretorio
Piazza Pretorio Buggiano Castello
giardini di buggiano castello

Il borgo degli agrumi: i giardini segreti di Buggiano Castello

Nella nostra passeggiata alla scoperta dei giardini segreti di Buggiano (nel link che trovi qui puoi visitarli tutti virtualmente), Enrico mi ha raccontato che molti conoscono il paese come il Borgo Degli Agrumi. Il nome è dovuto principalmente al suo microclima estremamente favorevole alla crescita e allo sviluppo di piante come mandarini, limoni, pompelmi e tanto altro. Se andrai a visitare Buggiano Castello devi assolutamente preparare la tua macchina fotografica per immortalare bellissimi scorci fioriti e verdi. Il borgo medievale incontra e si fonde con la natura, diventando un vero e proprio gioiello di urbanistica e architettura.

Potendo visitare questo paese incantato tutto l’anno, riesce a dare il meglio di sé durante l’evento dell’apertura dei giardini di Buggiano Castello, che gli abitanti hanno aperto per noi in via esclusiva.

Terra ulivata curata e Giardino Liberty: ad ogni nome un quadro fiorito

È incredibile come gli abitanti ci abbiamo accolto subito con un calore quasi commuovente e abbiano letteralmente aperto le porte di casa loro. Abbiamo cominciato la nostra scoperta con la Terra ulivata curata di Dorina e Maurizio, con cui ho avuto l’occasione di chiacchierare. Il suo orto è tutto sviluppato a terrazzamenti, sapientemente coltivato e ornato con fiori e piante di agrumi. Mi ha raccontato come ogni anno ogni abitante apporti qualche modifica per rendere il proprio giardino ancora più bello, accogliente e colorato. Nel suo spazio verde sono presenti numerose speci di agrumi e fiori variopinti, ma ancora più particolari sono gli ulivi centenari che spiccano rispetto a tutte le altre piante.

Il Giardino Liberty di Enrico è il secondo che visitiamo. Un giardino segreto rigogliosissimo si nasconde tra le mura del borgo medievale e si apre sulla vallata con una vista mozzafiato. Le varietà di fiori e di piante fanno da cornice e la gigantesca pianta di limoni alle nostre spalle sprigiona un profumo incredibile!

fiori nei giardini privati di buggiano castello
azalee

Armonie di Verde

Tra un agrume e l’altro, prati verdissimi e perfetti e mura pieni di limoni gialli e dalla scorza profumata, incontriamo Noemi e Renato che aprono i cancelli di Armonie di verde. Il corridoio che porta alla loro casa si snoda tra azalee coloratissime e tante altre piante. Mi ha raccontato Noemi che i vari fiori sbocciano in altri periodi dell’anno, così da assicurarle un giardino sempre variopinto.

Nostro fedele accompagnatore è il simpaticissimo micione bianco e rosso Italo che ha subito capito che ho un debole per i gatti. È impossibile non fermarsi ad ogni angolo da tanti che sono gli scorci caratteristici. Noemi e Renato ci offrono anche un tè freddo e uno dei loro liquori agli agrumi fatto in casa. Data l’ora però, ho promesso loro che col liquore mi rifarò la prossima volta che tornerò a Buggiano Castello. Per ringraziarmi della visita mi hanno regalato una marmellata di mandarini che ho già provveduto a finire da quanto era buona.

I locali di Buggiano Castello non aprono solo le porte dei propri giardini privati, ma molto spesso vendono anche alcuni prodotti locali come marmellate, confetture e liquori, tutto agli agrumi!

apertura giardini buggiano castello

Antichi profumi, Giardino d’amore, Giardino segreto e Terrazze mediterranee

Dopo Noemi e Renato, hanno aperto le porte del proprio giardino la signora Vanna e Luciano coi loro giardini Antichi Profumi e Giardino d’amore, Giardino segreto. Il primo può vantare di numerose aiuole variopinte con fiori, piante aromatiche e un corridoio che si snoda tra alberi di agrumi e da frutti. A spiccare sono sicuramente due imponenti cedri di cui ho avuto l’occasione di vedere i frutti. Il Giardino d’amore invece custodisce l’abitazione di Vanna e Luciano, nascosta da tante piante di limone profumato, arrampicato sulla facciata. A rendere ancora più prezioso il giardino ci pensa un bellissimo pozzo in pietra, protagonista perfetto di uno scorcio da sogno.

Terrazze Mediterranee è invece il regno di Gabriella e Luciano che ci hanno accolto con un sorriso contagioso. Tra una chiacchiera e l’altra abbiamo scoperto le mille varietà di iris presenti nel loro giardino a terrazzamenti. La scalinata in pietra che ci accompagna nel nostro percorso è costeggiata da ulivi secolari, compagni perfetti per gli agrumi e le piante da fiore. Gabriella e Luciano sono qui dal 2000 e, presi dall’entusiasmo, hanno interpretato alla perfezione lo spirito del luogo. Hanno ingentilito ancor di più il proprio giardino con rose di ogni specie.

villa sermolli buggiano castello

Giardino Barocco Villa Sermolli

Villa Sermolli è l’ultimo giardino che ci si apre di fronte ai nostri occhi. “Far cedere la natura all’arte” sono queste le parole chiave che si respirano nel Giardino Barocco. Gli arredi da esterni non prevalgono sulla natura, ma ne rispettano il disegno fondendosi alla perfezione. Dal giardino si gode inoltre di una vista bellissima sulla vallata tra il profumo degli agrumi che lo popolano.

Come raggiungere Buggiano Castello e dove dormire

Buggiano Castello può essere raggiunto comodamente in macchina, parcheggiando negli appositi posti. Una passeggiata di pochi minuti ti porterà in Piazza Pretorio, centro pulsante del borgo medievale.

Il borgo non dista troppi minuti da altre città come Pistoia, Montecatini, Lucca o addirittura Firenze. Per godersi ancora meglio l’atmosfera e poter gustare al meglio ciò che Buggiano ha da offrire ti consiglio di soggiornare a Terre di Cocomo, un bellissimo agriturismo biodinamico proprio lì vicino.

terre di cocomo, dove dormire a buggiano

Francesca Giagnorio

Chiacchierona di moda, bellezza e viaggi.

Scrivimi una mail cliccando qui o inviandola a info@everydaycoffee.it

Seguimi

Nel gruppo Autoscatto da Influencer imparerai a realizzare scatti da sola, riceverai consigli fotografici e tips per rendere le tue foto ancora più strepitose. Se sei un'appassionata di fotografia o vuoi rendere l'estetica del tuo profilo Instagram ancora più accattivante, è il gruppo che fa per te.

Il mio podcast

Posted in ,

Francesca Giagnorio

Lascia un commento





Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.