Barage 38: una cena a base di pesce nel centro di Pistoia

Quando sento di un nuovo ristorante con la cucina a base di frutti di mare e pesce, mi ci butto a capofitto. È proprio ciò che ho fatto col Barage 38!

Nella bellissima cornice di Piazza Mazzini, in pieno centro storico a Pistoia, dove da ragazzina andavo a prendere il gelato quando uscivo da scuola, da due anni è arrivato il Barage al posto di quella gelateria e proprio lì, dove andavo a prendere il mio cono fragola e mango, ora posso fare aperitivi gourmet a base di pesce e cene con crudo di mare.

Barage 38: una cena di pesce a Pistoia nel suo centro storico

Ero già stata precedentemente con le mie amiche in questo ristorante, ma poterci tornare insieme con Pie venerdì scorso è stato veramente un piacere.

L’interno del ristorante Barage 38

Quello che fin dal primo momento che sono entrata al Barage è stato il contrasto tra l’arredamento minimal e molto moderno e le pareti antiche del fondo storico in cui il ristorante si trova. Elegante, essenziale, accogliente e col profumo dei luoghi che hanno da raccontare tanta tanta storia.

Un bancone luminoso con i dolci, un angolo bar con thumbler e bicchieri lucidissimi per cocktail, la cucina a vista da cui si sprigionano profumi che fanno venire l’acquolina in bocca di tonno appena scottato o di fritto misto di mare. Bè, la storia del ristorante di cucina di pesce nel centro di Pistoia comincia con un menù tutto rinnovato, attento ai prodotti stagionali.

Mentre ci accingiamo a decidere della nostra cena a base di pesce, ci viene offerta una deliziosa entrée di gambero fritto in pasta kataifi. Accompagnando il tutto col nostro calice di Sauvignon, la nostra cena ha inizio.

tavolo illuminato al barage 38 pistoia corridoio con tavoli al barage 38

La nostra cena di pesce nel centro storico di Pistoia: un’ode alla ricciola e al tonno

Pietro ed io abbiamo optato entrambi per un antipasto e un secondo, per lasciarci lo spazio sufficiente per un dolcino a fine pasto. Pie ha cominciato con una tartare di tonno aromaticissima con guacamole. Il mio antipasto invece è stato a base di ricciola e gamberi crudi con note fresche e frizzanti della mela e della scorza di limone candita: un vero e proprio piacere per le papille gustative!

Per quanto riguarda invece il secondo, ci siamo scambiati i “piatti”: io ho infatti continuato con un tonno leggermente scottato in crosta di mandorle croccanti e cipolline in agrodolce. Pie invece con una ricciola che meriterebbe un sonetto.

Ho un rapporto di amore eterno col tonno, soprattutto quello scottato in crosta di qualcosa: crosta di sesamo, pistacchi, nocciole e… mandorle! Ecco, il tonno in crosta di mandorle non l’avevo mai provato e quando la carne tenerissima del pesce incontra le mandorle croccanti leggermente tostate, bè, è subito un felicissimo matrimonio.

Che dire invece della ricciola di Pie? Che ne ho rubato due forchettate importanti. Se il mio tonno è un evergreen, la ricciola rappresenta proprio la ricercatezza che il Barage 38 sta perseguendo. Il pesce freschissimo, cotto a bassissima temperatura, è stato adagiato su una purea vellulatissima di zucca, prodotto stagionale. A rendere il piatto ancor più completo, ecco le carotine e i cavoletti di Bruxelles che aggiungono note dolci e amare in perfetta armonia.

Bè, hai già capito che voglio riprodurre questo piatto anche a casa.

misto di crudo di mare con gambero e ricciola al barage 38 antipasto di tartare di tonno con guacamole al barage 38 tonno in crosta di mandorle con cipolline in agrodolce al barage 38 ricciola su crema di zucca e cavoletti di bruxelles barage 38 ricciola in olio cottura con verdure di stagione al barage 38 ricciola in olio cottura con verdure di stagione al barage 38

Un dessert a base di frutti di bosco: la conclusione perfetta della nostra cena di mare

Per finire nel migliore dei modi, Pie ed io abbiamo optato per due dolci con frutti di bosco. Un torta al cioccolato fondente per lui e un gelato alla vaniglia per me che hanno concluso la cena in dolcezza. Per rendere il tutto ancor più perfetto, un favoloso limoncello ghiacciato ha rinfrescato il nostro palato per lasciarci un ricordo ancora più leggero e profumato di tutta la serata!

gelato alla vaniglia con frutti di bosco e biscottini croccanti torta al cioccolato fondente con frutti rossi cucchiaio pieno del gelato alla vaniglia con frutti di bosco e streusel persona che versa il limoncello artigianale

 

Se vuoi conoscere altri indirizzi dove mangiare a Pistoia, visita la sezione dedicata ai viaggi all’interno del mio blog. Potrai trovare tanti posti carini dove fermarti a sorseggiare un caffè o degustare tante classicità pistoiesi.

Francesca Giagnorio

2 commenti

  1. Neal Anglin in 25/11/2019 il 14:26

    We are fortunate enough to live in the foothills of Pistoia. We are more fortunate to have BARAGE 38, a favorite since the day they opened. When our sons come to visit, their first request is Barage 38. Our sons just arent refuellers, they are the consumate American foodies and owners of 2B Hospitality, in Saint Petersburg, Florida.
    So, when they like what dish has been placed in front of them, rest assured the food has been shared and evaluated as if Anthony Bourdain had done it himself. Francesca, Laura and Jacapo have served us with many delicious outings with friends!
    We wish them continued success this coming holiday season.
    Francesca, a beautiful review for our friends. Thank You!

    • Francesca Giagnorio in 28/11/2019 il 09:58

      Thankyou very very much! Your comment fill my heart with joy ❤️

Lascia un commento





Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.